in

Mercedes-AMG EQE: la berlina con poco camouflage

Le ultime foto spia della Mercedes-AMG EQE ritraggono la berlina dal piglio dinamico con il camouflage limitato a pochi dettagli.

Mercedes-AMG EQE

Mercedes-AMG ha presentato l’EQE al Motor Show di Monaco nel mese scorso, unendosi all’EQS e alla crescente gamma completamente elettrica del marchio. Poco dopo, la variante AMG più dinamica è apparsa in fase di test, sebbene la Casa di Stoccarda l’abbia nascosta mediante un camouflage applicato lungo l’intera carrozzeria. Quel rivestimento è sparito nelle ultime foto spia, che raffigurano la vettura con solo una minima parte del suo camuffamento originale, e ci danno una buona anticipazione riguardo ai tocchi di stile ispirati ad AMG. 

Mercedes-AMG EQE: messa (quasi) a nudo

Mercedes-AMG EQE

L’attitudine più sportiva è immediatamente identificabile, con ampie prese d’aria che incorniciano un’aggressiva mascherina anteriore. Per quanto attiene la zona posteriore, AMG aggiunge uno spoiler maggiorato e prese d’aria. Se tali caratteristiche non sono evidenti, i freni AMG verniciati dietro un set di ruote nere lisci lo sono certamente. L’unico pezzo di camo che copre l’auto nasconde la fascia anteriore, due punti sul paraurti posteriore inferiore e il cofano del bagagliaio e lo spoiler: tutto il resto è esposto.

Mercedes-AMG EQE

Mercedes-AMG, ovviamente, non ha fornito al pubblico alcuna informazione sulle capacità prestazionale del modello. Ma lo ha accennato, nel momento in cui ha lanciato l’ EQE, affermando che le future versioni high-performance sarebbero arrivate con circa 671 cavalli (500 kilowatt). Si tratta di numeri notevoli, anche se inferiore a quella dell’AMG EQS top di gamma con i suoi 751 CV (552 kW) “alla spina”.

Mercedes-AMG EQE

L’EQE 350 standard è in grado di sprigionare 288 Cv (215 kW), quindi potrebbero essere disponibili una varietà di esemplari AMG con diverse potenze. Probabilmente stiamo guardando la variante più “hot” che l’azienda sta preparando, specialmente con quei grandi freni. Quando la vedremo? La Mercedes ha impiegato cinque mesi dopo aver rilasciato l’EQS per debuttare con la declinazione AMG e ci aspettiamo una tempistica simile per l’EQE. Ciò metterebbe la AMG EQE a “manifestarsi” nel periodo tra febbraio o marzo, il che si allineerebbe con il Motor Show di Ginevra qualora gli organizzatori non l’avessero cancellato.

Looks like you have blocked notifications!