in

Mercedes-AMG GLC: le ultime immagini [FOTO SPIA]

La Mercedes GLC avrà anche una declinazione più sportiva, realizzata dalla divisione AMG: dagli ultimi scatti emergono dettagli inediti

Mercedes-AMG GLC

Mercedes sta preparando la GLC di nuova generazione, che include anche la variante AMG ad assetto sportivo. Il modello è stato rigorosamente tenuto lontano da occhi indiscreti, almeno fino ad oggi. Perché una nuova serie di foto spia scattate nei pressi del circuito del Nurburgring mostra il crossover a elevate prestazioni. Dotata di un camouflage mimetico per l’intero corpo vettura, alla pari delle normale GLC già ritratte in precedenza, il rivestimento non può comunque nascondere i tocchi di stile AMG atti a rivelarne il carattere dinamico. Ecco le immagini pubblicate dal portale di informazione motoristica CarScoops.

Mercedes-AMG GLC: possente come un SUV, briosa come una sportiva

Mercedes-AMG GLC

La griglia Panamericana di AMG è anteriore e centrale, ma è solo uno dei numerosi tratti distintivi AMG evidenti facilmente visibili. Nella parte posteriore, il tipico scarico a quattro uscite del marchio high-performance si trova nascosto sotto un paraurti posteriore mimetico. Le GLC non AMG dispongono di un paraurti posteriore in plastica nera. L’AMG GLC sfoggia peraltro un’altezza di marcia ridotta, esclusivamente utile a enfatizzare le ruote e i freni più grandi. Si possono poi cogliere le coperture laterali più larghe, mimetici o meno.

La GLC di prossima generazione condividerà le basi con l’ultima Classe C, ciò significa che le due varianti AMG probabilmente condivideranno i loro propulsori. La futura C63 AMG, un ibrido plug-in, utilizzerà l’M139 turbocompresso da 2,0 litri dell’azienda abbinato a un potente motore elettrico. La potenza combinata dell’auto sarebbe di 643 cavalli (480 chilowatt), che dovrebbero essere, a sua volta, sprigionati dall’AMG GLC. L’attuale gamma di GLC sfoggia un V8 biturbo che eroga appena 469 CV (349 kW). Per quanto concerne la strumentazione a bordo, è plausibile il ricorso di un quadro strumenti digitale indipendente da 12,3 pollici e di un sistema di infotainment da 11,9 pollici che fuoriesce dalla console centrale, allo stesso modo della Classe C.

Mercedes-AMG GLC

L’esordio della Mercedes-Benz GLC sarebbe imminente, sebbene non sia chiaro se la prorompente declinazione AMG approderà in concomitanza nelle concessionarie. L’AMG GLC forse vedrà la luce in seguito, come spesso accade con gli esemplari ad alte prestazioni dell’azienda. Se questo è ciò che Mercedes intende fare, allora non ci aspettiamo che la Stella di Stoccarda esca allo scoperto fino alla fine del prossimo anno per il MY 2023. Avremo (o quantomeno ce lo auguriamo) una buona anticipazione del design e degli interni del veicolo quando Mercedes introdurrà la GLC standard nei mesi a venire, presentando in anteprima la variante AMG. 

Looks like you have blocked notifications!