BharatBenz conta oltre 250 punti di contatto in tutta l’India

BharatBenz Exchange India

Daimler India Commercial Vehicles ha annunciato qualche mese fa che la sua rete di vendita e assistenza per autocarri e autobus BharatBenz presente in India è cresciuta del 10% a fine 2020.

Questo obiettivo era stato anticipato prima della fine dell’anno, prevedendo oltre 250 punti di contatto in tutta l’India e migliorando così la sua portata in quello che l’azienda chiama il Golden Quadrilateral. Questo ha permesso di ridurre la distanza tra due concessionarie di Daimler India da 160 a 120 km. Grazie ai punti di contatto aggiuntivi, la rete di vendita di BharatBenz conta oltre 1300 showroom, consentendo ai tecnici di assistere fino a 40.000 veicoli ogni mese.

BharatBenz Exchange India
BharatBenz sempre più presente nel mercato indiano

BharatBenz: la rete di vendita e assistenza è cresciuta del 10% in India nel 2020

Commentando il piano di espansione della rete, Rajaram Krishnamurthy – vicepresidente Marketing & Sales and Customer Services di DICV – ha dichiarato: “Stiamo espandendo costantemente la nostra rete di concessionarie per garantire che tutti i clienti abbiano un facile accesso ai nostri prodotti e servizi, indipendentemente da dove si trovino in India. Questo è un impegno che abbiamo preso sin dall’inizio con gli acquirenti di BharatBenz e continueremo a onorarlo“.

Daimler India Commercial Vehicles afferma che, dall’introduzione dei suoi autocarri e autobus conformi allo standard BS6 all’inizio dello scorso anno, BharatBenz ha registrato una quota di mercato record in India.

Satyakam Arya, CEO e amministratore delegato di DICV, ha affermato: “Il mese scorso, BharatBenz ha mostrato una crescita delle vendite a due cifre rispetto ad agosto 2019“.

A maggio 2020, la società aveva firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con il governo del Tamil Nadu, coprendo un investimento di ₹ 2277 crore (oltre 264 milioni di euro) per espandere la produzione di veicoli commerciali nel suo stabilimento di Oragadam. Daimler India ha affermato che l’investimento porterà alla creazione di circa 400 posti di lavoro ed è in linea con l’impegno a lungo termine di DICV nel mercato locale.

Abbiamo sempre creduto nel potenziale a lungo termine dell’India e continuiamo a vederlo come un mercato in crescita per le vendite interne, nonché un hub di produzione ideale per le esportazioni globali“, ha aggiunto Arya.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!