Bmw e Daimler
Bmw e Daimler

L’app My Taxi, chiamata Free Now da quando BMW e Daimler hanno deciso di investire in essa e lavorare per posizionarla come principale rivale di Uber e Cabify, ha ora annunciato un nuovo round di finanziamenti da parte dei tedeschi, che le consentiranno di avere fino a 30 milioni di euro per lo sviluppo. Come commentato dai rappresentanti dell’app per la mobilità, questa iniezione di denaro si rivolge direttamente al centro tecnologico di ricerca e sviluppo dell’azienda situato a Barcellona, ​​da dove cercheranno di moltiplicare i loro servizi, nonché di aumentare il personale disponibile .

Dobbiamo tener conto del fatto che è passato circa un anno da quando queste due gigantesche multinazionali hanno deciso di scommettere su Free Now, unendo le loro piattaforme precedenti denominate DriveNow e car2go e da allora alla ricerca di tutti i tipi di estensioni a loro portata. Con un servizio iniziato in Spagna a metà di quest’anno, il suo sistema di gestione delle prenotazioni è piuttosto simile a quello di Uber o Cabify, sebbene offra anche un’opzione a prezzo chiuso per i tassisti, per ridurre al minimo lo scontro Tra i due modelli di business.

Jaime Rodríguez de Santiago, direttore generale in Spagna di Free Now , ha dichiarato che, con questo nuovo flusso di denaro disponibile, lui e la sua azienda cercheranno “soluzioni intelligenti che migliorino la mobilità nelle oltre 100 città europee in cui l’azienda opera”. Pensando al prossimo anno, uno dei principali obiettivi del sistema dI proprietà di Bmw e Daimler è quello di raggiungere 150 dipendenti, aumentando del 50% il personale attuale a Barcellona formato da programmatori e sviluppatori.