Bottas dice di essere più aggressivo con Mercedes nel 2019

Valtteri Bottas

Valtteri Bottas dice di essere stato “più aggressivo” con la sua squadra nel 2019. Il finlandese ha chiuso la stagione 2018 in maniera negativa, viste le sue scarse prestazioni e la sinistra presenza nella scuderia del suo potenziale sostituto per il 2020, Esteban Ocon. Ma dopo quattro gare nel 2019, Bottas ha vinto due volte e conduce il campionato del mondo di un solo punto davanti a Lewis Hamilton. “Penso che quest’anno sia stato diverso dall’anno scorso”, ha detto il pilota finlandese nel corso di un’intervista rilasciata al giornale brasiliano, Globo.

“Sono stato più diretto e forse anche più aggressivo su come i grandi cambiamenti possono essere fatti nella pratica e su quale tipo di direzione prendere”, ha detto. “Sono decisamente migliorato in quello.” Non solo, Bottas ha un nuovo ingegnere di gara quest’anno, dopo che Tony Ross è passato al nuovo programma di Formula E di Mercedes. “Ho un nuovo team di ingegneri”, ha confermato, “con una nuova performance e un ingegnere di gara, un cambiamento che ha portato molte idee diverse al tavolo e un nuovo modo di pensare. Questo mi fa pensare a cose diverse nel setup e ciò sembra funzionare per me sia in qualifica che in gara”, ha detto Valtteri Bottas. “Ci sono stati grandi sviluppi lì che mi hanno sicuramente aiutato.”

Looks like you have blocked notifications!