Toto Wolff e Valtteri Bottas
Toto Wolff e Valtteri Bottas

Valtteri Bottas ha affermato che la natura “super competitiva” di Toto Wolff ha dato un grande contributo al successo della Mercedes negli ultimi tempi, che li ha visti vincere sei titoli costruttori e piloti di fila. Bottas è entrato in Mercedes all’inizio della stagione 2017 da Williams dopo che Nico Rosberg si è ritirato dopo aver vinto il suo unico Campionato mondiale.

Da allora, il finlandese, al fianco di Lewis Hamilton, ha aiutato le frecce d’argento ad ottenere altri tre titoli costruttori (2017, 2018 e 2019) sotto la guida di Wolff. “Penso che Toto abbia dato un contributo molto importante a portare il team dove si trova adesso”, ha detto Bottas a F1 Racing. “Penso che il modo in cui gestisce tutto, il modo in cui motiva la squadra e si spinge in avanti – è proprio in lui che è super competitivo. Nulla è mai abbastanza – vuole sempre di più dalle persone che lo circondano.”
 
“Può essere molto duro con le persone a cui tiene davvero e vuole fare bene. Lui è molto diretto. Ti spinge sempre in avanti e non gli dispiace dire cose che pensa che qualcuno possa fare di meglio. Che è buono. È un perfezionista. Se vede qualcosa che può essere fatto meglio, si assicura che sia fatto meglio.” Nonostante la “durezza” di Wolff, Bottas afferma che il suo modo di fare aiuta la squadra a imparare dai propri errori. “È una buona cosa”, ha aggiunto Bottas.

Ti potrebbe interessare: Lewis Hamilton: lo scambio di ingegneri con Bottas “certamente non ha aiutato” all’inizio della stagione 2019