Daimler

Daimler Trucks ha accettato di acquistare una quota di maggioranza in Torc Robotics, produttore di software per veicoli autonomi, come parte di una più ampia spinta verso lo sviluppo di veicoli autonomi. Torc, con sede a Blacksburg in Virginia, aiuterà il gruppo tedesco ad accelerare lo sviluppo del software. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Daimler Trucks Martin Daum.

“Non puoi avere abbastanza esperienza in questo settore. Il nostro tallone d’Achille è la capacità di sviluppare rapidamente il software “, ha affermato Daum. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti. Torc Robotics ha collaborato allo sviluppo di tecnologie per la guida autonoma con Caterpillar per applicazioni minerarie e agricole e ha partecipato alla sfida dei veicoli a guida autonoma “DARPA” 12 anni fa. Torc ha sviluppato una tecnologia che consente ai veicoli di operare a un livello elevato di automazione, noto come livello 4, aiutando Daimler ad accelerare i propri piani per la commercializzazione di veicoli a guida autonoma.

“Il sistema Torc Level 4 ha dimostrato di funzionare bene sia per la guida in città che in autostrada in caso di pioggia, neve, nebbia e sole”, ha dichiarato Roger Nielsen, CEO di Daimler Trucks North America. Il gruppo di Stoccarda offre attualmente un sistema di automazione di livello 2 sui suoi camion, che può frenare, accelerare e sterzare automaticamente utilizzando sistemi radar e telecamere che rendono possibile la guida parzialmente automatizzata.

“Portare Torc Robotics all’interno della famiglia Daimler Trucks significa creare un team unico e potente di innovatori per mettere su strada camion altamente automatizzati”, ha affermato Daum. La Torc continuerà ad essere gestita a distanza da Daimler, ma il team Torc lavorerà a stretto contatto con gli sviluppatori della casa tedesca. Torc continuerà a sviluppare il suo software di guida autonoma Asimov e ad effetuare le prove presso il suo stabilimento di Blacksburg.

Allo stesso tempo, Daimler Trucks si concentrerà sull’ulteriore evoluzione della tecnologia di guida automatizzata e dell’integrazione dei veicoli per autocarri pesanti presso il suo centro di ricerca e sviluppo di camion automatizzati a Portland. La società tedesca utilizzerà anche il know-how sui sensori e l’automazione dal marchio di autovetture Mercedes-Benz.