Daimler: l’arrivo di Apple nel settore auto potrebbe generare una forte concorrenza

Daimler logo

Non è un segreto che alcune delle più grandi aziende del settore tecnologico come Apple, Xiaomi e Huawei, stiano lavorando per espandersi nel mercato automobilistico. Gli attuali produttori di auto ritengono che questi piani ambiziosi non influenzeranno le loro attività.

Ola Kallenius, CEO di Daimler, ritiene però che l’arrivo di aziende come Apple, Google e Alibaba nel settore automotive genererebbe una forte concorrenza, soprattutto considerando il loro know-how nel settore tecnologico.

Daimler, Apple e Google sono due delle aziende da temere

Daimler: l’arrivo di aziende come Apple nel settore automobilistico porterebbe una forte concorrenza

Quando un settore passa attraverso la trasformazione, penso che sia naturale che i nuovi attori guardino al settore. Ci sarà una forte concorrenza“, ha dichiarato Kallenius durante un’intervista con Annette WeisHambach della CNBC.

Senza dubbio, Apple è l’azienda su cui tutti hanno gli occhi puntati, soprattutto perché è molto riconosciuta nel mondo e vanta una capitalizzazione di mercato che supera i 2 trilioni di dollari.

Viste le sue tecnologie, inoltre, il colosso di Cupertino dovrebbe sviluppare una delle auto a guida autonoma più avanzate del mercato. Tuttavia, la mela morsicata avrà ancora bisogno dell’aiuto di altre aziende per il processo di produzione.

E questo è esattamente ciò che Apple sta cercando di affrontare in questo momento in quanto avrebbe avuto dei colloqui con diverse case automobilistiche circa la produzione della misteriosa Apple Car.

Al momento, gli incontri con Hyundai, Nissan e altri produttori di auto avrebbero avuto già esito negativo, quindi è probabile che Apple ora collaborerà per una joint-venture tra LG e Magna. Secondo alcuni che hanno familiarità con la questione, la Apple Car dovrebbe essere annunciata ufficialmente entro il 2024, anche se un concept potrebbe debuttare prima.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!