Dieter Zetsche, CEO di Daimler, ha detto di essere preoccupato degli effetti negativi che potrebbe portare la Brexit dopo che Mercedes ha registrato un calo dei profitti.

In particolare, i profitti del marchio automobilistico tedesco sono diminuiti del 28% lo scorso anno, passando da poco più di 12 miliardi di dollari a 8,67 miliardi di dollari. Ciò si è verificato nonostante le entrate di Daimler siano aumentate del 2% a 190 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, i margini operativi sono diminuiti del 23%.

Daimler CEO Dieter Zetsche Brexit

Daimler: l’uscita del Regno Unito dall’Europa preoccupa il CEO Zetsche

Nel corso della conferenza stampa annuale di Daimler, Zetsche ha detto che la decisione del Regno Unito di uscire dall’Unione Europea sarà uno dei fattori più importanti da prendere in considerazione per il 2019.

La Brexit è uno degli avvenimenti più importanti e cruciali e potrebbe mettere l’economia mondiale in una situazione incerta, sostiene l’amministratore delegato di Daimler. Il Regno Unito è il quarto più grande mercato al mondo per Mercedes, quindi un’eventuale uscita dall’UE porterebbe solo risultati negativi.

Dieter Zetsche ha rivelato anche che i guadagni del 2019 di Daimler saranno parecchio influenzati dalla Brexit per via degli ingenti investimenti fatti nei veicoli elettrici.