Daimler collabora con altre aziende nello sviluppo di camion a idrogeno

Daimler camion idrogeno

Daimler Truck AG, Iveco, OMV, Shell e il Gruppo Volvo si sono impegnati a lavorare assieme per contribuire a creare le condizioni per il lancio sul mercato di massa di camion a idrogeno in Europa.

Poiché un numero sempre crescente di governi e aziende si allineano a una visione comune di un sistema energetico a emissioni zero, i partecipanti di H2Accelerate ritengono che l’idrogeno sia un carburante essenziale per la completa decarbonizzazione del settore dei camion.

Daimler camion idrogeno
Daimler camion idrogeno

Daimler: il gruppo tedesco è pronto a portare presto sul mercato camion a idrogeno

Il lancio di nuovi prodotti alimentati a idrogeno creerà nuove industrie: impianti di produzione di idrogeno a zero emissioni di carbonio, sistemi di distribuzione di idrogeno su larga scala, rete di stazioni di rifornimento ad alta capacità per idrogeno liquido e gassoso e produzione di camion alimentati a idrogeno.

I partecipanti ad H2Accelerate ritengono che gli investimenti da fare nel settore durante gli anni 2020 creeranno le condizioni per il lancio sul mercato di nuovi trattori stradali alimentati a idrogeno e questa mossa sarà molto importante per soddisfare l’ambizione dell’Unione Europea di produrre zero emissioni entro il 2050.

Il primo step dovrebbe iniziare con un gruppo di clienti disposti a effettuare trasporti usando veicoli a idrogeno. Queste flotte opereranno in zone dove c’è una buona copertura di stazioni di rifornimento. Durante la scalata sarà richiesto il supporto del settore pubblico. Sotto H2Accelerate, i partecipanti si aspettano di lavorare insieme per cercare finanziamenti per i primi progetti commerciali durante la fase di lancio.

I partecipanti si impegneranno con i responsabili politici e l’autorità di regolamentazione per incoraggiare e sostenere il successivo aumento della produzione di camion a idrogeno e della rete di rifornimento.

Daimler camion idrogeno

Ecco le dichiarazioni dei partecipanti ad H2Accelerate

Martin Lundstedt, presidente e CEO del Gruppo Volvo, ha affermato: “Il cambiamento climatico è la sfida della nostra generazione e siamo pienamente impegnati nell’accordo di Parigi sul clima per la decarbonizzazione del trasporto stradale. In futuro, il mondo sarà alimentato da una combinazione di veicoli elettrici a batteria e veicoli elettrici a celle a combustibile, insieme ad altri combustibili rinnovabili. H2Accelerate rappresenta un passo importante nella formazione di un mondo in cui vogliamo vivere“.

Elisabeth Brinton, vicepresidente esecutivo per le nuove energie di Shell, invece ha dichiarato: “I camion alimentati a idrogeno dovranno diventare disponibili per i clienti a un costo pari o inferiore al costo di possedere e utilizzare un camion diesel oggi. Ciò significa che i clienti di autocarri dovranno avere accesso a un veicolo a emissioni zero con tempi di rifornimento, autonomia e fascia di costi simili a quelli dei veicoli attualmente in uso. Per raggiungere questa ambizione è necessario un quadro normativo chiaro, comprese le politiche che affrontano la fornitura di idrogeno, camion alimentati a idrogeno, infrastrutture di rifornimento e incentivi ai consumatori in modo coordinato“.

Martin Daum, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler Truck AG e membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG, ha detto: “Le aziende partecipanti ad H2Accelerate sono d’accordo sul fatto che i camion alimentati a idrogeno saranno fondamentali per consentire il trasporto a emissioni zero in futuro. Questa collaborazione senza precedenti è una pietra miliare importante per portare avanti le giuste condizioni per la creazione di un mercato di massa per gli autotrasporti a base di idrogeno. È anche un invito all’azione per i responsabili politici, gli altri protagonisti coinvolti e la società nel suo insieme“.

Angelika Zartl-Klik, SVP HSSE e New Energy Solutions di OMV, è intervenuto dicendo: “H2Accelerate sta giocando un ruolo pionieristico e OMV sta dando un importante contributo. Per raggiungere gli obiettivi climatici, avremo bisogno di qualsiasi tecnologia a basse emissioni di carbonio. L’idrogeno è un’opzione per la mobilità rispettosa del clima del futuro“.

Gerrit Marx, President Commercial & Specialty Vehicles di CNH Industrial, ha dichairato: “L’adozione diffusa della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno nel trasporto pesante è necessaria. Abbiamo anche bisogno di progetti molto concreti per dimostrare con gli autotrasportatori e altre parti interessate del settore che questa soluzione è finanziariamente e operativamente fattibile. L’innovativa collaborazione H2Accelerate creerà le condizioni perché ciò avvenga e accelererà la transizione verso il trasporto a emissioni zero“.

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI