Daimler è pronto per un futuro completamente elettrico

Mercedes EQS produzione Factory 56

Ola Kallenius, CEO di Daimler, sostiene che Mercedes sta molto più avanti rispetto al suo obiettivo di eliminare gradualmente le auto con motore a combustione interna entro il 2039.

Durante un’intervista con il The Financial Times, l’amministratore delegato del gruppo tedesco ha affermato che l’elevata richiesta di Mercedes elettriche ha incoraggiato la società ad accelerare la sua transizione verso un futuro caratterizzato solo da veicoli esclusivamente elettrici.

Nuova Mercedes EQS

Daimler: Ola Kallenius parla dei piani futuri in merito all’elettrico

Questo rappresenta una mossa importante per contribuire all’obiettivo di Daimler di offrire una gamma completa di auto a emissioni zero entro i prossimi due decenni. All’inizio di quest’anno, il gigante automobilistico tedesco ha assicurato ai suoi investitori che non avrebbe interrotto la produzione e la vendita di veicoli a benzina e diesel in anticipo ma piuttosto gli avrebbe usati come fonte di guadagno per finanziare i loro piani per un futuro totalmente elettrico.

Negli ultimi mesi, Kallenius ha monitorato costantemente il lancio della Mercedes EQS, che sarà venduta sul mercato come alternativa 100% elettrica alla Classe S. Al momento, il numero uno di Daimler non ha rivelato una data precisa in cui i motori endotermici cesseranno di esistere ma ha affermato che le normative sempre più stringenti e i costi delle batterie che calano sempre di più aiuteranno ad accorciare i tempi.

Da gennaio a marzo 2021, Mercedes è riuscita a vendere 16.000 auto elettriche e 43.000 veicoli ibridi plug-in in tutto il mondo, pari al 10% delle vendite globali. Resta comunque l’incognita su come l’elettrificazione andrà a pesare sui posti di lavoro nel settore automobilistico. Secondo il report, Ola Kallenius ha ammesso che l’assemblaggio di un motore elettrico richiede meno lavoro rispetto a un propulsore a combustione interna.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!