in

Daimler: la carenza di semiconduttori continuerà anche nel 2022

Daimler carenza semiconduttori

Dopo Stellantis, anche Daimler si aspetta che la carenza di semiconduttori duri fino al 2022. Harald Wilhelm, membro del consiglio di amministrazione del gruppo tedesco, ha detto agli investitori che, sebbene si aspetti che la carenza continui fino al prossimo anno, sarà meno grave di quanto non sia stata quest’anno, secondo quanto riportato da Reuters.

Mercedes è dovuta scendere a molti compromessi a causa della pandemia, fra cui abbassare le sue prospettive di profitto per il 2021. Proprio come le altre case automobilistiche, anche la sua produzione è diminuita.

Daimler: la mancanza di semiconduttori si farà sentire meno l’anno prossimo

La casa automobilistica tedesca ha dovuto assemblare alcuni veicoli e parcheggiarli in attesa che i semiconduttori siano completati e pronti per la vendita. Recentemente, il CEO di Daimler Ola Kallenius ha dichiarato di avere alcune auto incomplete, ma non hanno permesso di farsi sopraffare dal problema dei semiconduttori.

Altre case automobilistiche hanno dovuto vendere veicoli senza determinate caratteristiche mentre quasi tutti hanno sospeso la produzione in vari stabilimenti per via di questa carenza.

Il problema è legato alla pandemia con molte aziende che competono per la fornitura di semiconduttori e i produttori di auto non riescono ad avere la giusta quantità poiché la domanda è aumentata dopo che le restrizioni hanno iniziato a essere revocate da qualche mese.

Looks like you have blocked notifications!