Daimler scarica Moovel che ha dimezzato i suoi dipendenti

Moovel
Moovel

Daimler è uscito dal business della tecnologia di transito negli Stati Uniti vendendo Moovel North America, una divisione con sede a Portland che un tempo cercava di rifare il trasporto urbano. L’accordo di lunedì fa seguito a due serie di licenziamenti quest’anno che hanno ridotto l’ufficio di Moovel a Portland da 114 dipendenti a meno di 50. Il nuovo proprietario è una società canadese chiamata Strategic Mapping, che afferma che manterrà 25 dipendenti nell’ufficio di Portland.

Moovel si chiamava GlobeSherpa, che è stato brevemente tra le startup più promettenti di Portland. Ha sviluppato la prima app di biglietteria di transito di TriMet e aveva accordi simili con le grandi agenzie di trasporto in tutto il paese. Quando Daimler acquistò l’attività nel 2015, raggruppò GlobeSherpa con altre aziende e mise la sua sede nella Città Vecchia di Portland. Ha cercato di utilizzare un software per guidare le persone verso l’opzione più efficiente per un determinato viaggio, che si tratti di un servizio di car sharing, un servizio di trasporto passeggeri come Lyft, un autobus o una metropolitana leggera.

Daimler sperava che Moovel avrebbe aiutato la casa automobilistica tedesca a coprire le sue scommesse per un futuro in cui gli abitanti delle città potessero possedere meno auto. Quel futuro non si è concretizzato, tuttavia, e i servizi di car sharing Car2Go e ReachNow hanno lasciato Portland l’anno scorso.

Ti potrebbe interessare: Daimler con Green Finance Framework permette ai suoi investitori di partecipare agli obiettivi di sostenibilità

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI