Daimler

Protezione ambientale, sostenibilità, conservazione delle risorse: non è solo la società nel suo complesso a discutere alternative, opportunità di risparmio e approcci diversi. Anche all’interno di Daimler AG, tali problemi continuano a crescere in importanza in tutto il mondo. La prova di ciò può essere trovata nell’Environmental Leadership Award, che è stato avviato nel 2000 e quest’anno viene presentato per la dodicesima volta. 146 progetti di 1200 partecipanti in 30 paesi sono stati presentati l’anno scorso durante la fase di candidatura, quasi il doppio dell’ultima volta.

Il fatto che il Gruppo tedesco stia diventando sempre più “verde” nella vita reale è dimostrato da molti dipendenti giorno dopo giorno. Le loro idee creative e il loro impegno aiutano a garantire che Daimler sia all’altezza delle proprie responsabilità nei confronti dell’ambiente. Il premio interno Daimler per la leadership ambientale riconosce tutti gli sforzi profusi per migliorare la valutazione del ciclo di vita dei nostri prodotti e rendere le nostre strutture produttive il più possibile compatibili con l’ambiente.

Il premio riconosce inoltre iniziative che dimostrano un alto livello di impegno ambientale e contribuiscono al miglioramento delle condizioni ambientali a livello di società, locale o regionale. Per la valutazione delle domande, una giuria di alto livello composta da esperti interni ed esterni si è occupata intensamente di tutti i progetti, per i quali una cosa era particolarmente importante: dovevano essere già stati realizzati.

In tutto, i dieci finalisti hanno viaggiato a Stoccarda per la cerimonia ufficiale di premiazione, il 13 di febbraio 2020 a ARENA2036. Markus Schäfer, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG e Mercedes-Benz AG, responsabile della ricerca di gruppo e dello sviluppo, approvvigionamento e qualità dei veicoli Mercedes-Benz, e Sabine Lutz, responsabile della ricerca e sostenibilità del gruppo presso Mercedes-Benz AG, sono stati lieti di accogliere personalmente sul palco i vincitori orgogliosi e felici.

Markus Schäfer è rimasto colpito dalla gamma di iniziative presentate :“L’intero settore della mobilità sta attraversando un periodo di profondo cambiamento. È nostro compito plasmare questa trasformazione in modo sostenibile e in linea con il nostro senso di responsabilità sociale, economica ed ecologica. È così impressionante vedere l’assoluta ingegnosità e dedizione dei nostri colleghi in tutto il mondo quando si tratta di esplorare nuove idee per proteggere l’ambiente che ci supporteranno lungo questo percorso. Più di un progetto, per inciso, ha dimostrato come grandi cambiamenti possano essere fatti con piccoli passi. ”

Il percorso verso la sostenibilità è una responsabilità condivisa che si basa sullo scambio costruttivo di idee e sul trasferimento di conoscenze, sulla definizione di aree di azione e misure, nonché su un approccio unitario alle attuali questioni di sostenibilità da parte di vari stakeholder, in breve: quando industria automobilistica, fornitori di energia e politici lavorano fianco a fianco.

Tanto più gratificante, quindi, che Daimler ha potuto accogliere all’evento ospiti di prestigio come Franz Untersteller, ministro dell’Ambiente, della protezione del clima e del settore energetico del Baden-Württemberg, Sabine Nallinger, amministratore delegato della Fondazione 2 ° – German Business per la protezione del clima e Michael Brecht, presidente del comitato aziendale generale della Daimler AG e presidente del comitato aziendale dello stabilimento di Gaggenau.