Daimler

Daimler ha dichiarato di voler bloccare lo sviluppo di nuovi motori a combustione interna per concentrarsi sulle auto elettriche. La casa automobilistica tedesca il cui omonimo, Gottlieb Daimler, è accreditato di aver inventato il prototipo del moderno motore a benzina ha recentemente rilasciato il suo motore a combustione interna di ultima generazione dicendo che potrebbe essere l’ultimo.

Secondo la rivista tedesca Auto Motor und Sport, Markus Schaefer, capo dello sviluppo di Daimler, ha dichiarato che al momento non ha in programma di sviluppare un motore a combustione di nuova generazione e si sta concentrando su nuovi propulsori elettrici. Sebbene non investano nello sviluppo di nuovi motori a combustione, Schaefer ha detto che lui e il suo team potrebbero ancora lavorare su alcune parti specifiche per migliorare i loro motori esistenti. Negli ultimi anni, ci sono stati segnali che i motori a combustione interna stavano raggiungendo i loro limiti.

Ciò è diventato sempre più chiaro quando l’intero settore è stato sorpreso a barare con il dieselgate. Inoltre diversi paesi stanno implementando o annunciando le loro intenzioni di vietare la vendita di nuovi veicoli a benzina e diesel entro il 2040. Questo sta spingendo case automobilistiche come Volkswagen e ora Daimler, a ripensare la loro strategia a lungo termine per investire nello sviluppo di altre tecnologie. Ricordiamo infine che Daimler ha precedentemente annunciato piani per Mercedes-Benz e Smart per offrire versioni elettriche di tutti i modelli di auto entro il 2022.