in

Daimler Trucks: camion sold out in USA nel 2019

La società tedesca ha dichiarato di aver completamente esaurito le sue scorte per il 2019 in Nord America

Daimler Trucks
Daimler Trucks

Daimler Trucks North America ha dichiarato di aver completamente esaurito le sue scorte per il 2019. La società ha venduto un record di 175.950 unità nel 2018. È stato il più grande anno di vendite al dettaglio nella storia della società, ha dichiarato Richard Howard, vicepresidente senior di DTNA per le vendite e il marketing. “A marzo dello scorso anno, siamo stati tecnicamente esauriti per tutto il 2018”, ha detto Howard a una riunione stampa a Palm Beach in Florida. “E in termini di prestazioni aziendali, oggi siamo effettivamente sold out anche per il 2019.”

In termini di immatricolazioni e vendite della Nuova Cascadia, Daimler Trucks si trova a poco meno di 90.000 unità a partire dal mese scorso. Howard ha predetto che la sua azienda avrebbe “oltrepassato le 100.000 vendite “ durante i primi tre mesi del 2019. “Questo è un numero abbastanza sorprendente per un camion che è stato sulla strada per un periodo così breve”, ha detto.

La Nuova Cascadia ha debuttato nel 2016. La produzione è salita a pieno regime durante il secondo trimestre dello scorso anno e da allora è andata a gonfie vele. Daimler ha adottato misure per garantire che tutte le unità presenti sulla catena di montaggio diventino vendite effettive. “A luglio dello scorso anno, abbiamo condotto una profonda revisione degli ordini dei concessionari e cancellato 45.000 ordini per garantire che quelli che avevamo erano basati sulla domanda effettiva dei clienti, non solo sugli ordini speculativi della rete di concessionari”, ha affermato Howard.

Inoltre, Daimler Trucks è passata a un sistema di assegnazione dei dealer nel 2018 per garantire un approccio più equo. La società ha rivisto l’assunzione degli ordini in autunno e ha concluso che aveva tassi di annullamento inferiori al normale, che storicamente si attestano a circa il 3%. “Oggi siamo a circa la metà del tasso di annullamento del nostro arretrato e nel 2019 abbiamo ancora più ordini di quelli che possiamo gestire”, ha osservato Howard.

Looks like you have blocked notifications!