Dieter Zetsche non è più CEO di Mercedes, inizia una nuova era

Mercedes: Dieter Zetsche e Ola Kallenius

Oggi, 22 maggio, Dieter Zetsche lascia la sua posizione a capo del marchio della stella e dell’intero consorzio di Daimler nelle mani del suo delfino, Ola Källenius. Dopo più di tredici anni di guida della Mercedes, inizia una nuova era con alcuni problemi da risolvere, una vera sfida. Il giorno è arrivato, la fine del mandato di Dieter Zetsche alla guida di Daimler e dei marchi associati al gruppo tedesco è adesso diventata realtà. Zetsche nel corso di questo lungo periodo a capo di Daimler ha dovuto affrontare situazioni complicate come il distacco di Chrysler e ha dovuto sopravvivere a diverse crisi finanziarie. Ma ha anche ottenuto importanti risultati.

Uno di questi è stato quello di riportare Mercedes ai vertici del segmento premium del mercato auto, con una gamma di modelli che mostrano un design moderno e accattivante. Nonostante ciò, la situazione attuale di Daimler è alquanto complicata e rappresenterà una sfida per il suo delfino Kallenius che avrà a che fare con i dati di vendita, che si sono ridotti rispetto agli scorsi anni. Sarà dunque necessaria una serie di misure in modo che Audi e BMW non riescano a superare Mercedes. Kallenius dovrà affrontare anche un piano di riduzione dei costi per far fronte agli ingenti investimenti necessari per lo sviluppo di guida autonoma e auto elettriche. Vedremo come l’erede di Zetsche se la caverà.

Looks like you have blocked notifications!