Secondo Bernie Ecclestone, Lewis Hamilton rappresenta “il meglio e il peggio” della Formula 1. In questa stagione, Hamilton proverà ad aggiudicarsi la sesta corona del campionato mondiale avvicinandosi di un passo al poderoso record di sette titoli di Michael Schumacher. Discutendo su una vasta gamma di argomenti in vista della nuova stagione di F1, Ecclestone ha descritto Hamiton come un pilota “unico”, che può puntare i riflettori su se stesso tanto quanto su Formula 1. “È unico”, ha detto Ecclestone al Corriere della Sera. “È il migliore e il peggiore per la F1. “Il migliore perché sa come promuovere lo sport come nessun altro e il peggiore perché toglie l’attenzione dalla F1 per spostarlo su se stesso.

“Non sta facendo nulla di sbagliato, ma gli altri piloti devono svegliarsi e mostrare la loro personalità”. Ecclestone ha anche consegnato a Sebastian Vettel il titolo di campione del mondo quest’anno. “Credo che questa volta la Ferrari vincerà, con Vettel,” ha risposto Ecclestone quando gli hanno chiesto le sue previsioni per il titolo. “Sono felice per l’atmosfera nella squadra e per la macchina. Anche se Hamilton è il preferito.”Lui [Vettel] è molto intelligente, ha molti interessi in ogni campo.Ma è riservato. Non appena la corsa è finita, torna a casa da sua moglie e dai suoi figli. È tutto l’opposto di Lewis. Sai cosa gli ho suggerito? Di aprirsi di più, per mostrare che è diverso da come appare dall’esterno. Puoi fidarti di Seb, è una persona ‘vera’. Mi fido ciecamente di lui, gli darei un assegno in bianco.”

La fiducia di Ecclestone in Ferrari deriva anche dal cambio di team principal con Mattia Binotto in sostituzione di Maurizio Arrivabene.”Maurizio Arrivabene ha provato a cambiare alcune cose, ma non era allineato con le persone all’interno della Ferrari”, ha commentato Ecclestone. “Mattia Binotto è molto diverso, lavora lì da 25 anni. Capisce la sua società e le persone con cui lavora e prende rapidamente le decisioni “.