Come vi avevamo riportato in precedenza, Dieter Zetsche, amministratore delegato di Daimler, ha recentemente commentato che la casa automobilistica di lusso sta discutendo con l’azienda cinese Geely sulla possibile estensione della loro attuale cooperazione. Questa affermazione sono arrivate proprio quando i politici tedeschi stanno cercando di elaborare delle misure per proteggere le industrie tedesche dai rivali stranieri che vogliono acquistare marchi tedeschi. Nell’ottobre dello scorso anno, la società cinese ha acquistato una quota del 9,69 per cento in Daimler, che ha fatto discutere molto l’industria automobilistica visto che Geely fino a quel momento in Europa non era ancora molto conosciuta.

Ora gli occhi automobilistici globali sono puntati su Geely che sta lavorando attualmente per rinnovare e rivitalizzare il famoso marchio inglese di Lotus, con la Cina che è attualmente la regione automobilistica in più rapida crescita al mondo. Mentre gli europei diminuiscono gli acquisti di automobili, in Cina invece aumentano sempre di più le vendite di auto e questo ovviamente non fa che rafforzare ulteriormente le aziende cinesi che continuando così con sempre maggiore facilità potrebbero fare la spesa di marchi automobilistici in Europa e Stati Uniti. Per quanto riguarda Daimler, le trattative di Geely mirano ad ampliare la sua partecipazione nell’azienda tedesca. Già nei prossimi mesi qualche aggiornamento potrebbe arrivare in proposito. Per il momento però sembra che le parti siano ancora distanti sulle questioni economiche inerenti a questa trattativa.