Sebastian Vettel e Lewis Hamilton
Sebastian Vettel e Lewis Hamilton

Lewis Hamilton e Sebastian Vettel potranno anche avere vinto in totale dieci titoli di Formula 1, ma la Red Bull non li prenderebbe mai a fianco di Max Verstappen, afferma il capo squadra Christian Horner. I due campioni sono a fine contratto alla fine della stagione, quando Hamilton, 35 anni, potrebbe aver eguagliato il record di sette titoli di Michel Schumacher. Hamilton dovrebbe rimanere alla Mercedes, ma è stato anche collegato alla Ferrari, il cui focus a lungo termine è sul monegasco di 22 anni Charles Leclerc.

La Red Bull ha Verstappen, 22 anni, ampiamente visto come apparente erede di Hamilton, sotto contratto alla fine del 2023 e Horner ha salutato l’olandese come il “pilota più in forma in F1”. “Lui (Hamilton) non rientra nel nostro programma”, ha detto Horner ai giornalisti in un recente evento del team Red Bull. “Abbiamo Max. Abbiamo sempre adottato la politica di investire in giovani talenti, alimentandoli e sviluppandoli. Lewis non si adatta a questo. ”

Vettel, 32 anni, ha vinto i suoi quattro titoli con la Red Bull tra il 2010 e il 2013, ma Horner ha chiarito che quello del tedesco è ormai un capitolo chiuso nella storia della squadra. Alla domanda se avrebbe ripreso Vettel, Horner ha risposto: “È difficile vedere come due alfa possano stare in una squadra. Puoi vedere il problema che la Ferrari ha avuto. Perché sarebbe diverso alla Red Bull?

“Lo stesso con Lewis alla Ferrari o Lewis alla Red Bull. Questa è una dinamica molto difficile, soprattutto in una competizione serrata. ” Horner ha detto che si aspetta che Hamilton rimanga alla Mercedes, ma ha avvertito che il campione avrebbe dovuto attenuare le sue richieste salariali. Si stima che il britannico stia attualmente guadagnando circa 40 milioni di sterline all’anno.

“Due dei posti principali sono ora occupati. La logica direbbe che rimarrà nella sua squadra attuale se riescono a concordare i termini “, ha dichiarato Horner. “Al momento tutto il settore automobilistico ha una pressione finanziaria, quindi quando si stanno facendo licenziamenti credo sia difficile giustificare stipendi da record. “Suppongo che sarà una normale trattativa commerciale tra il pilota e il suo team. La Ferrari potrebbe essere una possibilità per lui, ma è difficile per me valutare le chance del cavallino rampante di ingaggiare Hamilton.