Lewis Hamilton ha offerto il suo aiuto al fine di ridurre al minimo i danni nella foresta pluviale amazzonica, che è attualmente devastata da incendi diffusi. La foresta pluviale amazzonica in Brasile è la più grande foresta tropicale sulla terra e ospita oltre un milione di diverse specie di piante e animali, nonché persone. Da gennaio ad agosto, c’è stato un incredibile aumento dell’84% degli incendi nella foresta pluviale rispetto allo stesso periodo del 2018.

Lewis Hamilton ha offerto il suo aiuto al fine di ridurre al minimo i danni nella foresta pluviale amazzonica

È stato segnalato che la causa è stata la deliberata accensione di incendi da parte di società minerarie, edili e di allevamento di bestiame al fine di creare più spazio per la produzione, portando a enormi critiche rivolte al presidente Jair Bolsonaro. Lewis Hamilton afferma di essere “devastato” dalla distruzione dell’Amazzonia, che fornisce al pianeta il 20% del suo ossigeno. “È devastante vedere soffrire il nostro mondo”, ha scritto su Instagram il pilota inglese.

“Più di un campo da calcio viene distrutto ogni minuto ogni giorno, il mondo deve riunirsi e aiutare. Se non lo hai già fatto, ti preghiamo di pubblicarlo, è fondamentale che continuiamo a scatenare un’azione. @unitednations se c’è qualcosa che posso fare, sono pronto ad aiutare in ogni modo possibile” ha scritto Lewis Hamilton.