Hamilton perdona la folla di Montreal per averlo fischiato

Hamilton e Vettel
Hamilton e Vettel

Lewis Hamilton ha ammesso che gli è sembrato “un po’ strano” essere fischiato sul podio dopo il Gran Premio del Canada, ma il campione del mondo ha offerto il suo perdono alla folla di Montreal, definendo il luogo come uno dei suoi preferiti in Formula 1. Hamilton ha ricevuto questo trattamento dopo aver tagliato il traguardo per secondo, ma ereditando la vittoria a Montreal a causa del fatto che Sebastian Vettel ha preso una penalità di 5 secondi.

Il pilota inglese perdona il pubblico canadese per i fischi durante la premiazione

Nella pantomima delle scene post-gara, Vettel è tornato al motorhome della Ferrari piuttosto che andare ai festeggiamenti sul podio, solo per tornare e piazzare il dissuasore P2 davanti alla macchina di Hamilton nel parco chiuso. L’atmosfera turbolenta è continuata quando Vettel era sul podio e il tedesco è dovuto intervenire e dire alla folla di non fischiare Hamilton mentre parlava. Lo stesso Hamilton ha detto che i fischi non sono una novità per lui nella sua carriera. “È un posto dove ho amato davvero guidare”, ha detto Hamilton. “Quindi, questo non cambierà mai. Mi sentivo un po’ strano, venendo fischiato ma non è come la prima volta che sono stato fischiato, ci sono abituato e quindi li perdono.”

Ampliando il modo in cui è maturato nel corso della sua carriera, Hamilton ha aggiunto: “Penso che quello che ho davvero imparato è il divertimento in primo luogo, non prendere troppo sul serio ciò che la gente pensa di te. “Ognuno avrà un’opinione e poi, finché ti piacerà, saprai che hai delle persone fantastiche intorno a te che ti amano, quindi tutto quello che devi fare è solo goderti quello che fai e fare il meglio che puoi, perché i nostri giorni sono limitati, come dico sempre. Cerco di essere sicuro che posso andare a letto la sera e sapere che ho dato tutto”.

Looks like you have blocked notifications!