Verstappen è stato l’uomo da battere nel Gran Premio del Brasile di domenica in quanto la sua RB14 ha mostrato un passo superiore rispetto alla Mercedes e alle Ferrari. L’olandese è stato in grado di utilizzare facilmente le sue gomme più fresche, grazie a un primo stint più lungo, per superare Hamilton ed essere il leader del Gran Premio. Tuttavia, al 44 ° giro Verstappen ha perso il comando a causa della collisione con il doppiato Ocon. Helmut Marko numero uno di Red Bull si è molto arrabbiato a causa di questo episodio che ha compromesso la vittoria del suo pilota. Il team principal ha dichiarato: “Un pilota Mercedes, a cui è stato promesso un posto per il 2020, si è schianto contro l’auto al comando del GP- incredibile”, ha detto l’advisor Red Bull alla tedesca Motorsport-Magazin.

Helmut Marko, numero uno di Red Bull, ha avuto un duro sfogo con Mercedes e Sebastian Ocon dopo il GP del Brasile

“Avrebbero dovuto dirgli ‘questo è il leader, ha le gomme nuove, non attaccarlo’. “E poi questo idiota ottiene una penalità di dieci secondi. Mi sarei aspettato un bando di gara. ” “Un pilota, che è sotto contratto con la Mercedes, spinge il leader fuori pista,” ha detto. “E poi ottiene solo una penalità stop-and-go di dieci secondi … Non voglio commentare ulteriormente, ma non ho mai visto nulla del genere. È ridicolo. Se sei dietro un giro, non puoi assolutamente ostacolare il leader della corsa. È idiota! ”

Mercedes ha rifiutato per il momento di commentare le parole del rivale. Alla domanda sui commenti di Marko, il numero uno di Mercedes motorsport Toto Wolff ha dichiarato all’ESPN: “È così che il dott. Marko vede il mondo e voglio lasciarlo parlare. Non voglio scendere al suo livello. Oggi festeggiamo il quinto campionato mondiale consecutivo. “