Il futuro di Smart in America sarà deciso questa estate

Smart

Il futuro di Smart è stato recentemente assicurato grazie a una nuova joint venture con Geely. Questa è una buona notizia, ma il quadro non è del tutto roseo perché il marchio potrebbe ritirarsi dagli Stati Uniti. Nulla è ancora ufficiale, ma Motor Trend ha parlato con il membro del consiglio di Daimler, Britta Seeger, che ha detto “Stiamo decidendo come procedere con Smart negli Stati Uniti”. Seeger ha dichiarato che i colloqui continueranno, ma una decisione dovrebbe arrivare prima dell’estate. Smart è arrivato negli Stati Uniti nel 2008 e inizialmente ha avuto successo con la vendita di 24.622 unità. Tuttavia, le vendite sono rapidamente crollate e sono scese a solo 5.927 unità due anni dopo.

Le vendite sono cresciute leggermente negli anni successivi, ma il loro picco più recente è stato di 10.453 unità nel 2014. Da allora, è stata una spirale al ribasso e solo 1.276 unità sono state vendute l’anno scorso. Il 2019 appare ancora peggiore in quanto i dati di Carsalesbase mostrano che i concessionari statunitensi hanno venduto solo 231 unità nei primi tre mesi dell’anno. I numeri così piccoli probabilmente rendono difficile giustificare la continua esistenza di Smart negli Stati Uniti, ma la joint venture potrebbe complicare la decisione.

Secondo i termini dell’accordo, una nuova generazione di veicoli elettrici intelligenti sarà costruita in Cina e sarà messa in vendita nel 2022. I modelli saranno venduti a livello globale e questo potrebbe suggerire che il marchio vuole ancora una presenza negli Stati Uniti. Se è così, Smart USA potrebbe dover lottare per i prossimi anni fino all’arrivo di nuovi prodotti. Indipendentemente da ciò che accade, la nuova generazione di veicoli Smart sarà disegnata da Mercedes e progettata da Geely. Le aziende non hanno detto molto altro sui loro piani, ma hanno confermato la loro intenzione di espandere la linea Smart per includere un modello nel segmento B.

Looks like you have blocked notifications!