Mercedes

Lo scorso anno Mercedes Benz Spagna ha aumentato l’utile netto dell’88%, attestandosi a 132,4 milioni di euro. Questo grande aumento degli utili è dovuto alla vendita della vecchia fabbrica che Daimler (la casa madre) aveva nel quartiere di Sant Andreu a Barcellona, ​​che è stata acquisita da Conren Tramway, una società di gestione degli investimenti immobiliari.

La transazione ha riportato un fatturato di 56,2 milioni a Mercedes, secondo i suoi conti appena registrati. D’altro canto, le vendite della controllata spagnola sono state di 5.461 milioni, con un incremento dell’1,33%. La fabbrica che l’azienda ha a Vitoria (dove monta i furgoni Vito e Classe V) ha prodotto 146.012 veicoli l’anno scorso, 4.238 unità in meno rispetto al 2017.

“Fattori come Brexit, incertezza in Turchia e il nuovo ciclo di misurazione dei consumi e le emissioni WLTP, hanno avuto un impatto diretto sull’industria automobilistica e il settore spagnolo non è stato esente. Le società madri hanno dovuto rivedere le loro previsioni e apportare modifiche al ribasso nel corso del 2018 “, ha spiegato la società nel rapporto sulla gestione.

Ha aggiunto che “la futura mappa del settore automobilistico sarà caratterizzata da componenti tecnologici, digitali e di innovazione, per i quali le aziende del settore devono avere il credito e la capacità produttiva per poterle assumere e che il comportamento della domanda di auto nel 2019 è simile al 2018, principalmente perché i consumatori sono in un momento di confusione e incertezza ”.