James Allison

James Allison, stratega capo della Mercedes, ha ammesso che il team era alla ricerca di risultati migliori durante il Gran Premio del Belgio, nonostante Lewis Hamilton e Valtteri Bottas siano arrivati ​​rispettivamente secondo e terzo. Charles Leclerc ha vinto la gara, ma è stato inseguito negli ultimi giri da un dilagante Hamilton, che avrebbe avuto la possibilità di vincere con solo qualche giro in più. Tuttavia, ha aggiunto che sarebbe sciocco per la Mercedes essere delusa da un doppio podio su una pista in cui la Ferrari era chiaramente la favorita.

Nel suo debriefing ha dichiarato: “Avevamo sperato in meglio, ma sarebbe stato ridicolo non essere contenti di un secondo e terzo posto molto solidi e di tutti i punti che ci portano. “Charles era andato davvero fortissimo sabato in qualifica e anche se sembrava per un po’ che lo avessimo in pugno durante la gara, è stato troppo bravo e alla fine è riuscito a vincere”, ha dichiarato James Allison. 

“Ci sono stati molti motivi per essere felici delle prestazioni della nostra auto in Belgio: ha funzionato bene con le sue gomme, con un degrado inferiore rispetto ai nostri principali concorrenti e ha fatto registrare ottime prestazioni in curva. “Quindi, guardando avanti da qui ai circuiti che ci aspettano, Monza non sarà facile, ma visti i risultati possiamo guardare avanti con un certo grado di fiducia,” ha concluso James Allison.