Durante un’asta che rimarrà nella storia, Bonhams ha venduto una Mercedes 540 K Cabriolet A immacolata del 1939 con carrozzeria di Sindelfingen per € 1.581.250. La vendita record è avvenuta durante Retromobile lo scorso 7 febbraio. Non solo la Mercedes vantava esclusività, ma un tempo era di proprietà dell’ex re di Giordania, Sua Maestà il Re Hussein bin Talal. Donata dalla famiglia reale belga, la vettura rappresenta un’epoca in cui i monarchi spesso hanno dimostrato gusti e status stravaganti ricevendo regali da parte di alcune delle élite di tutto il mondo.

La 540 K è stata l’apice dei modelli di produzione Mercedes degli anni ’30, con un telaio indipendente sospeso, un motore a otto cilindri in linea con cilindrata di 5,4 litri e cambio a quattro velocità. Queste caratteristiche sono state introdotte dal nuovo ingegnere capo dell’azienda, Max Sailer, che ha perfezionato il sistema di sovralimentazione. Il sistema di Sailer assicurava che premendo il pedale dell’acceleratore si innestasse contemporaneamente il compressore e si chiudesse l’aspirazione atmosferica alternativa al carburatore.

Mercedes ha scelto il Salone di Parigi nell’ottobre del 1936 per lanciare l’auto, presentata come una combinazione di storia delle corse e nuovo design. Sia l’esterno che l’interno hanno ricevuto i più alti standard di design dell’epoca, con metallo lucido, legno duro e pelle intrecciata nella cabina. Secondo le parole di Mercedes, questa era “una macchina per intenditori”.

La vettura di Mercedes è stata una delle preferite del Re di Giordania, che ha pure visitato il Centro Classic del marchio a Stoccarda. Nel 1987 la sua Mercedes è stata trasportata alla Royal Albert Hall di Londra dove ha fatto parte dell’evento “Ten Important Motor Cars”. Nel ’91 l’auto subì un restauro che comprendeva la conversione per la guida a destra per una futura residenza britannica della vettura nella residenza di King’s Windsor. Anche la livrea è stata cambiata in toni di rosso, e da allora è rimasta invariata.