in ,

Le future Mercedes compatte potrebbe condividere i motori con le Volvo

Mercedes GLA 2020 richiamo

La collaborazione fra Geely e Daimler sta diventando sempre più forte. Infatti, l’azienda cinese, proprietaria del marchio svedese Volvo e di quello cinese Lynk & Co, è il maggiore azionista del gruppo tedesco in quanto detiene il 9,7% delle azioni. Le due società hanno anche costituito la joint-venture Smart Automobile Co. Ltd che porterà alla produzione di nuove Smart.

Per Daimler, quest’ultimo brand non è stato molto redditizio in quanto ha registrato perdite in oltre 20 anni dalla sua fondazione. Ora però Ola Kallenius è fiducioso nel futuro di Smart dopo aver siglato una partnership con Geely.

Mercedes Classe A e GLA potrebbero ottenere in futuro i nuovi motori ibridi

Mercedes: le compatte potrebbero usare in futuro i nuovi motori di Daimler e Geely

Il dirigente di Daimler ha affermato che Geely è un ottimo partner con il quale continuerà lo sviluppo di Smart ma c’è anche del potenziale per fare di più. Inoltre, attraverso un comunicato stampa ufficiale, le due aziende hanno annunciato che stanno lavorando insieme per progettare un gruppo propulsore ibrido all’avanguardia e altamente efficiente.

Daimler e Geely stanno anche lavorando allo sviluppo di una gamma di motori ibridi modulare di nuova generazione con tre e quattro cilindri che saranno prodotti sia in Europa che in Cina. Secondo la rivista tedesca Auto Motor Und Sport, uno di questi propulsori sarebbe conosciuto internamente come M252.

Markus Schafer, responsabile dello sviluppo tecnico di Mercedes, ha affermato che, nella nuova partnership, la Stella di Stoccarda è responsabile dello sviluppo del motore fin dall’inizio. Fino ad ora, il marchio di Daimler ha utilizzato motori diesel da 1.5 litri e benzina da 1.3 litri nella gamma della Classe A e del GLA ma il primo è stato gradualmente sostituito da una versione meno potente del motore OM 654 da 2 litri. Inoltre, presto scomparirà anche il turbo benzina quando debutterà la nuova generazione di motori realizzati con Geely.

Per Volvo, la cooperazione tra Daimler e l’azienda cinese è un’opportunità perfetta per ridurre i costi. Dato che la casa automobilistica svedese ha solo propulsori a tre e quattro cilindri, molto probabilmente i nuovi propulsori saranno disponibili su tutta la gamma, dalla XC40 fino alla XC90.

Pure Mercedes dovrebbe utilizzare la nuova generazione di powertrain per la sua gamma compatta, anche se non è chiaro se debutteranno con il primo veicolo basato sulla nuova piattaforma MMA (prevista nel 2024) oppure anche con gli attuali veicoli basati sulla MFA II.

Looks like you have blocked notifications!