Il cinque volte campione del mondo di Formula 1, Lewis Hamilton (33 anni), si è scusato con gli abitanti della sua città natale, Stevenage, per aver affermato di essere cresciuto in un quartiere povero. Il pilota britannico di maggior successo nella storia, che ha vinto il premio di Personalità dell’Anno di BBC, domenica ha detto che è riuscito a realizzare il suo sogno ed era riusciti a stabilirsi con la sua famiglia fuori dal quartiere in cui era cresciuto.

Il commento ha provocato un’ondata di critiche sui social network. Dopo questo Lewis Hamilton, che spesso parla della sua vita difficile prima di diventare un pilota professionista, ha detto in un post su Instagram pubblicato martedì che ha commesso un errore. Ha detto di essere “molto orgoglioso” di venire dalla città in cui è nato e cresciuto, a circa 40 chilometri a nord di Londra. “A tutti gli abitanti del Regno Unito, in particolare a quelli di Stevenage, sono molto orgoglioso di dove vengo e cerco sempre di rappresentare la mia cittadina nel modo migliore”.

“Nessuno è perfetto e sicuramente faccio errori molto spesso, soprattutto quando sono di fronte a un pubblico e cerco di trovare le parole giuste per esprimere il grande viaggio che è stata la mia vita. Ho scelto le parole sbagliate. Non volevo fare del male a nessuno “, ha detto.