Lewis Hamilton ha chiesto al suo team di lavorare ai punti deboli della sua auto

Lewis hamilton
Lewis Hamilton Mercedes

Lewis Hamilton dice che vuole diventare il più grande pilota di tutti i tempi, ma per farlo ha l’obiettivo di eliminare qualsiasi crepa nelle prestazioni della sua monoposto. Ogni debolezza infatti potrebbe essere utilizzata dai suoi rivali per creargli problemi. L’inglese ha vinto il suo quinto titolo mondiale in questa stagione, dopo aver fatto sua la sfida con il pilota della Ferrari Sebastian Vettel. Ma sa che il prossimo anno sarà difficile e vuole provare a rimanere un passo avanti rispetto al resto della concorrenza.

Lewis Hamilton nutre la speranza di cogliere il record di Michael Schumacher di sette campionati piloti, ma prima ha un lavoro da fare. “Ho chiesto al mio team di inviarmi un’email da diversi dipartimenti, chiedendo loro di essere sinceri”, ha rivelato Hamilton in occasione di un evento sponsor della squadra per Hewlett-Packard. “Non voglio nemmeno sapere da chi proviene l’email, ditemi solo cosa pensate che io possa migliorare. Se quest’anno c’è stata una certa esperienza, hai sentito che potrebbe essere migliore o qualcosa che ho detto che ha influenzato l’energia all’interno della squadra. “Perché sto cercando di essere il migliore di tutti i tempi e questo significa vincere in tutti i campi.”

Lewis Hamilton ha anche spiegato perché sente di poter continuare a migliorare, nonostante abbia 33 anni.”Mi sento come se non fossi ancora al mio meglio”, ha aggiunto. “Sto arrivando, ho ancora molto lavoro da fare. “Abbiamo appena firmato per altri due anni, quindi ’19 e ’20 saranno interessanti.Il mio obiettivo è quello di assicurarmi che la Ferrari o Red Bull non vincano un campionato in questi due anni”. Hamilton torna all’azione quando la stagione di Formula Uno inizierà in Australia il 17 marzo.

Looks like you have blocked notifications!