Lewis Hamilton non lascerà la F1 alla scadenza del suo contratto con Mercedes

Lewis Hamilton

Lewis Hamilton è considerato uno dei migliori talenti nella storia della F1, con cinque campionati mondiali dei piloti che testimoniano la sua abilità. Il suo successo nel 2018 ha messo ancora una volta in evidenza le sue abilità nel superare Sebastian Vettel. Ma i fan di tutto il pianeta sono tutti consapevoli degli anni che avanzano di Hamilton e del desiderio di godersi la vita lontano dalla pista.

Il trentatreenne si è già avventurato nel mondo della moda ed è desideroso di fare il suo ingresso anche nel settore della musica. L’inglese ai premi di fine stagione della FIA ha ammesso che al momento sta affrontando un vero dilemma su quando concludere la sua carriera. Hamilton, tuttavia, è sotto contratto con Mercedes per altri due anni dopo aver firmato un nuovo contratto multimilionario a luglio.

Secondo l’esperto di motorsport Tony Jardine, che ha lavorato con la Goodyear, la Brabham, la McLaren e la Lotus in F1, l’asso nato da Stevenage difficilmente andrà in pensione nel 2020. “Personalmente penso che sia uno dei ragazzi che con l’età migliora”, ha detto in esclusiva Jardine a Express Sport. “Penso che a 35 anni, sia ancora assolutamente presto per appendere il casco al chiodo. Basta guardare Damon Hill e Nigel Mansell che sono andati avanti quasi fino a 40 anni. Persino Michael Schumacher è rientrato a 38 anni. Dunque io penso che Lewis Hamilton andrà avanti ancora per qualche anno.”

Hai le notifiche bloccate!