Lewis Hamilton non vuole ripetere quanto successo a Sochi nel 2018

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas

Lewis Hamilton ha detto che non vuole ripetere quanto avvenuto nel Gran Premio di Russia dello scorso anno che si è corso a Sochi, dove al compagno di squadra Valtteri Bottas è stato ordinato di lasciarlo vincere. La Mercedes ha ordinato ai suoi piloti di scambiarsi le posizioni in quanto Hamilton era in testa al campionato e Bottas lo seguiva. Ciò ha consentito a Hamilton di avere sette punti extra. L’inglese ha poi vinto il titolo con un vantaggio di 88 punti sul suo rivale più prossimo, Sebastian Vettel.

Parlando al sito web della Mercedes, Lewis Hamilton ha ammesso che “non è stata una buona gara per me”, ma per il suo compagno di squadra “questa è stata probabilmente la sua gara migliore nel corso dell’anno. Valtteri è stato più veloce in quel weekend e avrebbe meritato di vincere. “Ma è stato davvero imbarazzante. Non è questo il modo in cui voglio vincere le gare e mi auguro che una situazione come questa non si ripeta mai più nella mia carriera.”

“È stata una giornata difficile per Valtteri, ma penso che in quella situazione abbia dimostrato di essere un compagno di squadra perfetto. Non è facile essere il mio compagno di squadra, ma non è facile nemmeno essere compagno di squadra di Valtteri perché è molto, molto veloce e continua a diventare sempre più veloce. Sono qui da sei anni, questo era solo il suo secondo anno e spesso devo dare il massimo per fare meglio di lui. Spero davvero che non ci sia mai più uno scenario come questo. ”

Hai le notifiche bloccate!