Mercedes ha rilasciato l’ultimo video promozionale per la sua nuova Mercedes-AMG GT R Pro. Attesa del debutto ufficiale in occasione del Salone di Los Angeles, la vettura ad alte performance del marchio di Affalterbach è un’edizione limitata che presenta una serie di modifiche prese in prestito dalle auto da corsa GT3 e GT4.

Purtroppo Mercedes è stata piuttosto silenziosa sugli aspetti specifici ma in precedenza ha dichiarato che i cambiamenti apportati offriranno ancora più prestazioni in pista.

Mercedes-AMG GT R Pro: ecco l’ultimo filmato pubblicato su Internet dalla casa tedesca

Il video teaser pubblicato su Twitter ci dà un buon assaggio al design del veicolo. Possiamo vedere, ad esempio, che la nuova Mercedes-AMG GT R Pro disporrà di un paraurti anteriore modificato il quale offrirà ulteriori supporti e uno spoiler più grande, oltre alla presenza di canard e nuove prese d’aria.

Le modifiche minori continuano sul retro dove troviamo nuovi componenti aerodinamici montati sui bordi esterni del paraurti posteriore. Queste parti sono collegate al diffusore e si estendono verso l’alto.

Il design focalizzato sulla pista è chiaramente evidente nell’abitacolo in quanto la Mercedes-AMG GT R Pro vanta sedili sportivi in pelle e cinture di sicurezza a 4 punti. È possibile vedere anche la presenza di una roll-bar e un rivestimento interno nero lucido.

Poche le informazioni tecniche disponibili al momento

Sfortunatamente, la casa automobilistica tedesca non ha rilasciato informazioni sulle prestazioni offerte dalla vettura ma ha dichiarato che avrà un consumo di carburante combinato di 12,4 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 combinate di 284 g/km.

Facendo un paragone, la GT standard offre rispettivamente 11,4 litri ogni 100 km e 259 g/km. In questo momento non è chiaro se il consumo ridotto di carburante sia dovuto all’utilizzo di un motore più potente.

Vi ricordiamo che la GT attuale nasconde sotto al cofano un propulsore V8 biturbo da 4 litri che produce una potenza di 585 CV e 698 nm di coppia massima abbinato a una trasmissione a doppia frizione a 7 marce. L’accoppiata permette alla coupé di scattare da 0 a 96 km/h in 3,5 secondi e di raggiungere una velocità massima limitata elettronicamente di 318 km/h.