Mercedes-AMG Petronas F1 conquista P2 e P3 nel primo sprint

Mercedes-AMG Petronas F1 primo sprint Silverstone

Ieri, Mercedes-AMG Petronas F1 Team ha conquistato sul circuito di Silverstone la seconda e la terza posizione nel primo F1 sprint in assoluto grazie a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Hamilton è stato sorpassato all’inizio da Max Verstappen della Red Bull e, nonostante abbia combattuto con forza, non è riuscito a passare e partirà in seconda posizione al Gran Premio di Gran Bretagna.

Bottas è partito con la gomma soft in contrasto con i piloti che lo precedevano, ma senza guadagnare nulla nella parte iniziale della gara. E quindi passato alla modalità di conservazione delle gomme per completare lo sprint di 100 km. Il pilota finlandese partirà dal terzo posto in griglia al GP di oggi, la stessa posizione ottenuta nelle qualifiche di venerdì.

Mercedes-AMG Petronas F1 primo sprint Silverstone
Lewis Hamilton e Max Verstappen

Mercedes-AMG Petronas F1: Hamilton e Bottas si prendono la seconda e terza posizione

Il pilota britannico ha aggiunto due punti nella classifica del campionato piloti, perdendo un punto totale contro Verstappen, mentre Bottas ha aggiunto un punto al suo campionato mentre continua a colmare il divario sui piloti presenti sopra di lui. La vetta del campionato costruttori rimane invariata con Mercedes-AMG Petronas F1 e Red Bull che aggiungono tre punti ciascuna.

Di seguito trovate le dichiarazioni rilasciate da Lewis Hamilton, Valtteri Bottas, Toto Wolff ed Andrew Shovlin.

Ho fatto tutto il possibile all’inizio con le temperature e la posizione della frizione, ma ho comunque sofferto di pattinamento, quindi andremo a fondo per capire cosa è successo. Penso che sia stato fantastico per la F1 provare qualcosa di nuovo e anche se la gara non è stata particolarmente entusiasmante dopo il primo giro per me, ci sono sicuramente degli insegnamenti che possiamo imparare da oggi. Questa stagione è stata una lotta con alcuni elementi della vettura, ma abbiamo fatto un ottimo lavoro per raggiungere il livello di prestazioni che avevamo ieri – anche Valtteri ha fatto un ottimo lavoro e ci stiamo decisamente avvicinando. La Red Bull è davvero difficile da seguire in pista e dal massimo di ieri, sembra un po’ giù, ma faremo una svolta per trovare i lati positivi e uscire domani in lotta per la gara

Scegliendo le Soft, pensavamo di avere un piccolo vantaggio all’inizio, ma non sono riuscito a guadagnare posizioni nelle prime curve e da lì in poi è stato importante non mettere in difficoltà le mie gomme perché le Soft sono molto più sensibili di quelle Medium. Ho sofferto, ma sono riuscito a gestirlo bene e sono felice che abbiamo provato qualcosa di diverso. È stato bello fare un’altra gara oggi, ovviamente non così significativa come domani, ma spero che i fan si siano divertiti, anche se personalmente preferisco le qualifiche allo sprint. Domani sarà una gara aperta. È bello avere la libera scelta delle mescole delle gomme, quindi vedremo un mix di strategie che dovrebbero rendere le cose interessanti

È stata una prima gara sprint piuttosto piatta: è stato frustrante per Lewis perdere un punto contro Max questo pomeriggio, ma abbiamo visto che avevamo il ritmo per rendere la gara molto serrata domani. Dovremo dare un’occhiata più da vicino per capire cosa è successo all’inizio per Lewis – e penso che se avessimo tenuto il comando, avremmo avuto il ritmo per finire in prima posizione perché non era facile da seguire. Ma è un Gran Premio interessante: ci sono due squadre vicine, abbiamo Lewis e Valtteri nella mischia davanti e sembra che anche la strategia delle gomme possa giocare un ruolo importante con queste temperature. Quindi cercheremo di combattere forte nel Gran Premio vero e proprio

Non è l’ideale aver perso una posizione con Lewis all’inizio, ma possiamo trarre incoraggiamento dal ritmo della monoposto che si spera sia sufficiente per mettere Max sotto pressione domani. Abbiamo anche due vetture davanti che apriranno alcune opportunità strategiche. Dopo il primo giro non c’era molto da fare; con le gomme della stessa età era difficile per Lewis avvicinarsi abbastanza da attaccare e per Valtteri stava facendo un po’ più di gestione per coprire il fatto che era con le gomme Soft. Aver fatto la gara sprint oggi rende un po’ più facile pianificare domani poiché hai un’idea chiara del ritmo di tutti e di come si comportano le gomme, quindi abbiamo un po’ di lavoro questa sera per trarre il massimo da ciò. Il nostro obiettivo era venire qui, vincere e colmare il divario in campionato e penso che da quello che abbiamo visto negli ultimi due giorni, sia ancora un obiettivo raggiungibile

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!