in

Mercedes AMG: test per la roadster elettrica

Presso la divisione sportiva si sta studiando una roadster elettrica dall’accattivante aspetto.

Mercedes Roadster

Mercedes-Benz sta ampliando la propria gamma di vetture elettriche. Da piani iniziali, il Costruttore tedesco si affida a suv (Sport Utility Vehicle) e berline appartenenti ai segmenti medio e alto. In un secondo momento potrebbe venire il turno di una roadster elettrica, ha rilevato il direttore operativo di Daimler AG, Markus Schäfer, in un’intervista rilasciata a TopGear.  

Mercedes AMG: via libera ai lavori per la realizzazione di una roadster a impatto zero

Il manager ha ammesso che la domanda di roadster e cabriolet sta vivendo una flessione. La Cina non è un mercato redditizio e, rispetto a qualche anno fa, sono diminuiti pure i clienti europei. Insomma, il genere ha vissuto senz’altro periodi migliori, ciononostante la stella a tre punte intende persistere e non permettere a difficoltà momentanee di ostruirne il cammino.

Del resto, sono prodotti davvero attraenti sotto il profilo estetico e prestazionale. Prodotti ad alto tasso emotivo che danno le basi a un brand continuamente desideroso di restare competitivo su ogni fronte. D’altro canto, bisogna tenere costantemente i piedi per terra ed evitare di lasciarsi ingannare dalle illusioni.

Mercedes Roadster

Ai microfoni di TopGear, Markus Schäfer ha sottolineato come costruire una cabrio elettrica di aspetto accattivante non sia propriamente un compito facile. Ma le difficoltà esaltano i tecnici e il management della società non intendono per questo gettare la spugna. Del resto, se peccasse di resilienza, il gruppo non deterrebbe tuttora un ruolo chiave nell’industria.

La missione affidata alla squadra degli ingegneri e di designer è di sviluppare un mezzo “con la spina” sotto forma di roadster. Per riuscirci occorreranno riflessioni adeguate. Tener d’occhio la filiale dello sportive targate AMG. Se la mente corre alle AMG e si trasforma la sigla in un punto di riferimento in ambito elettrico – ha spiegato Schäfer -, allora è certamente plausibile pure lo sbarco di una decappottabile.

Dalla EQS alla EQE

AMG, notoriamente apprezzata dal pubblico per le rombanti proposte inserite all’interno del listino MB, ha recentemente svelato la sua prima electric car di serie, un versione particolarmente prestante della nuova lussuosa berlina a batteria EQS. Anche la prossima berlina EQE sarà perfezionata da AMG, in via preliminare solamente con un pacchetto estetico ad hoc. È già stato deciso che AMG, analogamente al programma standard Mercedes, si preparerà a un futuro al 100 per cento elettrico a partire dal 2030.

Mercedes AMG: i piani dal 2025

Dal 2025, qualsiasi nuova architettura concepita per i veicoli Mercedes-Benz, dovrebbe essere esclusivamente per i mezzi a zero emissioni e i clienti dovrebbero disporre di un’alternativa completamente elettrica tra cui scegliere per ciascun modello inserito nella gamma. Il produttore tradizionale ha promesso agli organi di stampa elaborate ad hoc entro la metà dell’attuale decennio, ossia per il 2025.

Tra di loro, la piattaforma AMG.EA, progettata per il top delle performance e rivolta alle esigenze del pubblico esperto di tecnologia e orientato al piglio dinamico di Mercedes-AMG, ha dichiarato il presidente del Consiglio di Amministrazione (CdA) Ole Källenius lo scorso giugno. In aggiunta, ha parlato di veicoli elettrici di fascia alta AMG e Maybach.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!