Dopo l’ottimismo di Renault, Honda e Ferrari, è ora il turno di Mercedes. La scuderia di Stoccarda infatti annuncia notizie positive sul motore. Dopo che il capo squadra Toto Wolff all’inizio della pausa invernale aveva fatto trapelare che ci fossero alcuni problemi per il nuovo motore, ora c’è spazio per maggiore ottimismo. Mercedes avrebbe trovato diverse dozzine di cavalli di potenza in più nel nuovo propulsore. Dopo che Toto Wolff aveva annunciato che c’erano problemi con il motore, l’ingegnere Andy Cowell ha lavorato duro per risolvere i problemi e trovare nuova potenza.

Come Honda e Renault, anche la Mercedes sarà al via nel 2019 con un design completamente nuovo del motore. Per la scuderia di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas era necessario passare a un design diverso, perché quello precedente aveva raggiunto il massimo. In termini di potenza, poco di più potrebbe essere spremuto senza danneggiare l’affidabilità. La scorsa stagione, la fonte di energia ha già faticato con i problemi di affidabilità perché era stato richiesto troppo dal motore, facendo sì che il costruttore tedesco adottasse un approccio diverso. vedremo dunque se, con l’avvio della nuova stagione a marzo in Australia, Mercedes confermerà la sua leadership nel settore e riuscirà a resistere agli assalti che Ferrari e Red Bull proveranno ad effettuare per poter tornare a vincere il mondiale.