Mercedes in USA ad ottobre non è riuscita a mantenere l’alto livello di vendite dell’anno precedente. La casa automobilistica di Stoccarda ha venduto 27.537 unità del proprio marchio principale e ha registrato una perdita del 4,9 per cento. Audi USA ha venduto 16.056 unità in ottobre e ha registrato un calo significativo del 17 per cento. Da questo punto di vista, MINI è in buona compagnia, poiché persino la consociata britannica di BMW non è stata in grado di eguagliare i dati dello scorso anno in ottobre e ha registrato un calo del 13,7 per cento.

Mercedes nonostante il calo di ottobre in USA rimane la casa automobilistica di lusso numero uno delle vendite e aumenta il suo distacco da Bmw

Nonostante il declino, Mercedes è stata in grado di aumentare il suo vantaggio su BMW nell’anno fino ad oggi. Mentre la casa di Monaco di Baviera ha visto aumentare le sue vendite del 2 per cento nei primi dieci mesi dell’anno grazie a 248.327 unità, Mercedes  ha ridotto le sue vendite del 6,7 per cento a 252,921 unità. Il brand di Stoccarda ha visto dunque diminuire le sue vendite in USA di oltre 18 mila unità. La gara per la prestigiosa corona tra le case di lusso negli Stati Uniti è quindi ancora aperta e verrà decisa nelle ultime settimane dell’anno. Per quanto riguarda i modelli Mercedes-Benz più richiesti, i leader del volume di ottobre sono diventati i veicoli GLC, Classe C e Classe E.