Gli ibridi plug-in sono una pietra miliare importante sulla strada per la guida a emissioni zero. Mercedes-Benz Cars sta portando avanti lo sviluppo dei suoi ibridi plug-in con l’etichetta EQ Power. Con A 250 e (consumo di carburante combinato 1,5-1,4 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 34-33 g / km, consumo elettrico combinato 15,0-14,8 kWh / 100 km) 1, A 250 e Berlina (consumo di carburante combinato 1,4 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 33-32 g / km, consumo elettrico combinato 148-147 kWh / 100 km) e B 250 e (consumo di carburante combinato 1,6-1,4 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 36-32 g / km, consumo elettrico combinato 15,4-14,7 kWh / 100 km) i modelli della famiglia di auto compatte ibride di terza generazione stanno celebrando la loro prima.

La A 250 e e la A 250 e Berlina possono essere ordinate ora. La vendita della B 250 e inizieranno poche settimane dopo. Il lancio sul mercato dei modelli avrà luogo quest’anno. L’EQ Power per le classi A e B sottolinea l’iniziativa plug-in di Mercedes-Benz: la società punta a estendere la propria offerta a oltre 20 varianti di modello entro il 2020. I veicoli appartenenti alla famiglia di auto compatte Mercedes-Benz sono dotati di motori montati trasversalmente.

È stata sviluppata una testa di trazione ibrida compatta per la trasmissione a doppia frizione 8F-DCT che segue gli stessi principi tecnici del componente corrispondente sui veicoli con un motore installato longitudinalmente. Lo statore è permanentemente integrato nell’alloggiamento della testa di trazione, mentre la frizione a umido a bassa perdita è incorporata nel rotore della macchina elettrica. Il raffreddamento dello statore e del rotore su richiesta consente di utilizzare il picco del motore elettrico e l’uscita continua senza problemi.