Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition

Sono passati 20 anni da quando Mercedes ha presentato al pubblico la sua Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition che aveva il compito di accompagnare la stagione di Formula 1 di quell’anno.

Durante lo sviluppo di questa vettura, la casa automobilistica tedesca adottò la filosofia di implementare la tecnologia delle auto da corsa in una vettura stradale. Abbiamo di fronte una delle coupé di lusso della serie C 215, costruita dal 1999 al 2006. Le specifiche tecniche e il design dell’innovativa super sportiva erano strettamente basati sulla Safety Car dell’epoca, guidata da Bernd Mayländer.

Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition
Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition interni

Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition: la speciale super sportiva spegne 20 candeline

Oltre al prezzo (330.000 DM), questo veicolo era molto speciale anche perché si trattava di un’edizione limitata costruita in soli 55 esemplari fino al 2001. Ciò ha reso la Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition un pezzo da collezione. La produzione della performante coupé iniziò nell’estate del 2000 mentre le prime consegne in autunno. Uno di questi esemplari estremamente rari fa parte dell’ampia collezione di veicoli di Mercedes-Benz Classic.

Sotto il cofano, la CL 55 AMG F1 Limited Edition nascondeva un motore V8 AMG da 5.5 litri capace di sviluppare una potenza di 360 CV a 5500 g/min e 530 nm di coppia massima a 3150-4500 g/min. La sua velocità massima era limitata elettronicamente a 250 km/h.

Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition

Un’altra caratteristica molto interessante presente a bordo di quest’auto è che è stata la prima vettura legale al mondo a disporre di un impianto frenante in ceramica. Le eccezionali prestazioni di frenata sono state il risultato di una combinazione di dischi freno ventilati interamente in ceramica rinforzata con fibre e delle pinze freno a otto pistoncini sviluppate da Brembo. Si trattava all’epoca di una tecnologia completamente nuova per le auto di produzione.

I vantaggi includevano una risposta molto sensibile alla frenata, una resistenza termica estremamente elevata e un peso ridotto dei dischi del freno che erano più leggeri del 60% rispetto ai dischi in acciaio convenzionali.

Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition

Mika Häkkinen riteneva che in un’auto sportiva è più importante l’impianto frenante che il motore

Il comunicato stampa del maggio 2000 riguardante la CL 55 AMG F1 Limited Edition citava Mika Häkkinen, campione del mondo di Formula 1 nel 1998 e 1999 con Mercedes McLaren, il quale affermava che la parte più importante di un’auto sportiva non è il motore ma i freni.

La loro fabbricazione è stata un processo altamente tecnologico che ha incluso fibra di carbonio, polvere di carbone e resina. Questi materiali sono stati pressati a un’alta pressione e poi fusi a 1000 °C. Dopo il raffreddamento, i dischi dei freni sono stati sottoposti a brevi lavorazioni prima di essere trattati con il silicone liquido.

Ritornando alla Mercedes-Benz CL 55 AMG F1 Limited Edition, esternamente aveva dei cerchi in lega leggera AMG da 19″, degli pneumatici 255/40 ZR 19 sull’anteriore e 285/35 ZR 19 sul posteriore, una carreggiata più larga, delle sospensioni Active Body Control, un sistema frenante antibloccaggio e i sistemi Brake Assist ed ESP.