Le consegne di auto targate Mercedes-Benz sono scese dell’8,6 per cento a settembre rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Lo ha confermato la società tedesca lunedì poche ore dopo aver annunciato che il capo delle finanze della casa di Stoccarda, Bodo Uebber si dimetterà dalla società. Le cifre di settembre riflettono il mal di testa in tutto il settore, dal momento che le case automobilistiche faticano a certificare le loro flotte per nuovi standard di emissioni, chiamate WLTP, che sono entrate in vigore il mese scorso.

A settembre le vendite di Mercedes-Benz sono in calo dell’8,6 per cento a livello globale

Anche Audi ad esempio ha detto venerdì che le consegne in Europa sono diminuite del 56%. Daimler, la più grande casa automobilistica premium del mondo, avrà bisogno di tutte le sue forze per affrontare le importanti sfide che la attendono prossimamente. Tra queste sfide segnaliamo il calo del prezzo delle azioni in Borsa, i maggiori investimenti attesi nella tecnologia elettrica e autonoma e varie altre battaglie commerciali. All’inizio di quest’anno ha emesso un avviso di profitto. Le dimissioni di Uebber sono state un altro duro colpo per Daimler. Gli analisti non l’hanno preso bene. “Daimler senza Bodo è come Starbucks senza caffè,” ha dichiarato l‘analista di Evercore ISI Arndt Ellinghorst. “Data la sua esperienza, leadership e reputazione nella comunità finanziaria, la sua partenza sarà una grande perdita”.

La casa automobilistica di Stoccarda si trova a dover affrontare numerose sfide

La decisione di Uebber arriva meno di due settimane dopo che l’amministratore delegato di Mercedes Dieter Zetsche ha annunciato che si dimetterà l’anno prossimo e consegnerà la guida del gruppo al capo della R & S Ola Kallenius. Il signor Uebber, membro del consiglio di amministrazione di Mercedes dal 2003, è da tempo il volto di Daimler per gli analisti e gli investitori. È stato visto come un possibile candidato per succedere al signor Zetsche e supervisionare la “nuova Daimler AG”. Non è ancora chiaro se Daimler lascerà che il signor Uebber adempia alle sue funzioni fino a dicembre 2019.

Mercedes-Benz quest’anno ha venduto 1.811 milioni di automobili

Con Zetsche in partenza il prossimo maggio, ma pronto a diventare presidente del consiglio di vigilanza due anni dopo, “c’è il rischio di un prolungato periodo di vuoto decisionale a Daimler “, ha detto Ellinghorst. Nel report di settembre, le consegne in Europa lo scorso mese sono diminuite del 9,4% a 91.609 vetture. Il forte calo ha portato le vendite totali quest’anno in negativo, anche se marginalmente: Mercedes-Benz quest’anno ha venduto 1.811 milioni di automobili, in calo dello 0,4% rispetto ai livelli record dello scorso anno. Daimler ha dichiarato che tutte le sue auto sono state certificate dal 1 ° settembre – la data in cui WLTP è entrata in vigore – ma le consegne non sono state effettuate in tempo. “Il nostro obiettivo è che i nostri clienti non vedano l’ora di ricevere i loro nuovi veicoli il prima possibile”, ha dichiarato Britta Seeger, responsabile delle vendite Mercedes-Benz.