Mercedes-Benz G500 4×4² avvistato presso il Nurburgring Test Center

Mercedes-Benz G500 4×4² Nurburgring Test Center foto spia

Mercedes porterà presto sul mercato una nuovissima variante 4×4² dell’iconico Classe G. L’ultimo prototipo del Mercedes-Benz G500 4×4² 2021 è stato avvistato durante una fase di test presso il Nurburgring Test Center (da non confondere con il leggendario circuito tedesco), portando con sé un grande portapacchi rispetto all’ultima volta che lo abbiamo visto in foto.

In aggiunta troviamo una scala posteriore per accedere facilmente al portapacchi e il tradizionale camuffamento al posto del nastro nero utilizzato sui precedenti prototipi. Quest’ultimo copre le enormi estensioni dei passaruota.

Mercedes-Benz G500 4×4² Nurburgring Test Center foto spia
Mercedes-Benz G500 4×4² profilo laterale

Mercedes-Benz G500 4×4²: l’ultimo prototipo del nuovo fuoristrada tedesco avvistato ancora in foto

Rispetto al modello standard, il Mercedes-Benz G500 4×4² di nuova generazione avrà nuovi paraurti anteriore e posteriore, gradini laterali più grandi per migliorare l’ingresso e l’uscita, nuovo supporto per la ruota di scorta e luci aggiuntive.

Dalle nuove foto spia possiamo anche apprezzare i grandi dischi forati dei freni e le pinze rosse nascosti dietro i cerchi a otto razze con pneumatici spessi. Indubbiamente, il nuovo 4×4² della Stella di Stoccarda sarà uno dei migliori fuoristrada in circolazione, soprattutto grazie alla generosa altezza da terra.

Non sappiamo al momento se il veicolo sarà venduto come Mercedes-Benz G500 4×4² in Europa e G550 4×4² negli Stati Uniti oppure come G 63 4×4². In ogni caso, sotto il cofano ci sarà un motore V8 biturbo da 4 litri che dovrebbe sviluppare una potenza di 585 CV e 850 nm di coppia massima. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere se emergeranno informazioni ufficiali sul nuovo fuoristrada tedesco.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI