Mercedes-Benz G500 4×4² mostra i suoi assali a portale posteriori

Mercedes-Benz G500 4x4² assali a portale foto spia

Subito dopo la sua introduzione come modello in edizione limitata sul Classe G di generazione precedente, il Mercedes-Benz G500 4×4² ha ricevuto così tanta attenzione che la casa automobilistica tedesca ha deciso di incorporarlo all’interno della gamma dell’iconico fuoristrada.

Visto che l’attuale Classe G ha recentemente ricevuto un piccolo aggiornamento, è giunto il momento di assistere alla presentazione della seconda generazione del G500 4×4². Nelle ultime settimane sono trapelate in rete varie foto spia di alcuni prototipi camuffati e l’ultimo è stato avvistato proprio nelle scorse ore.

Mercedes-Benz G500 4x4² assali a portale foto spia
Mercedes-Benz G500 4×4² assali a portale foto spia

Mercedes-Benz G500 4×4²: l’ultimo prototipo è stato immortalato in alcune foto spia

Alcuni sostengono che l’auto di prova più recente possa essere la stessa vista a maggio dello scorso anno su una pista di prova di Mercedes, solo che questa volta possiamo dare uno sguardo migliore alle componenti delle sospensioni.

A differenza del precedente Classe G, che aveva delle sospensioni anteriori e posteriori solide, la nuova generazione del SUV 4×4² disporrà di assali a portale per assicurare delle migliori prestazioni in off-road. L’attuale Mercedes Classe G è dotato di serie di sospensioni anteriori indipendenti che si adattano molto meglio al comfort stradale e meno al fuori strada.

Mercedes-Benz G500 4x4² assali a portale foto spia

Tuttavia, il Mercedes-Benz G500 4×4² è rivolto maggiormente agli appassionati dell’off-road. Il prototipo avvistato in foto spia sembra disporre di assali a portare sul retro mentre sulla parte anteriore troviamo dei bracci di controllo sovradimensionati e dall’aspetto robusto.

L’altezza da terra sembra essere simile a quella del modello precedente che è in grado di gestire una profondità di immersione di 100 cm. Al momento non conosciamo ancora informazioni sul tipo di propulsore che si troverà sotto il cofano ma Mercedes potrebbe prendere in prestito il V8 biturbo da 4 litri del G 63.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!