Circa 104.000 vetture di Mercedes-Benz sono state richiamate negli Stati Uniti per un problema nelle scorse ore. Si tratta dei modelli C300 model year 2013 in versione berlina, coupé e cabriolet, ibrido plug-in C350e, Mercedes-AMG C43 Coupé e cabriolet, C63 Berlina, coupé e cabriolet modello 2018-19. GLC300 e GLC300, GLC350e, GLC63, GLC63 coupé e GLC63 S e GLC43 e GLC43.

Maxi richiamo in USA per 107 mila veicoli di Mercedes-Benz, ecco il motivo

Lo stato dell’airbag lato passeggero potrebbe non essere visualizzato correttamente. Se lo stato dell’airbag del passeggero viene visualizzato in modo errato i passeggeri dei sedili anteriori potrebbero non essere consapevoli che l’airbag non si attiva in caso di incidente, aumentando il rischio di lesioni. Mercedes-Benz inizierà a notificare questo richiamo ai proprietari a partire dal prossimo 2 gennaio. Come sempre accade in questi casi la riparazione eventuale sarà rapida e gratuita.

I proprietari possono chiamare la casa automobilistica al numero 800-367-6372, la hotline di sicurezza dei veicoli dell’Amministrazione nazionale della sicurezza stradale sull’autostrada 888-327-4236 o visitare il sito Web per verificare il loro numero di identificazione del veicolo e per richiedere ulteriori informazioni. Vi aggiorneremo naturalmente nel caso in cui dovessero arrivare nuove informazioni su questo richiamo che al momento riguarda solo ed esclusivamente unità vendute dalla casa tedesca negli Stati Uniti.