Mercedes Benz inizia in Romania un richiamo che riguarda quasi tutti i modelli

Mercedes ammonisce Governo ecotassa

Mercedes Benz avvierà un richiamo in Romania che copre quasi l’intera gamma di modelli di ultima generazione, per porre rimedio a un guasto nel sistema eCall, che fa una chiamata di emergenza in caso di incidente. Il rimedio verrà effettivamente eseguito da un aggiornamento software online sulla macchina. L’azienda richiamerà 17 modelli di ultima generazione, per un totale di 247 unità, per porre rimedio a un guasto eCall che chiama automaticamente o manualmente il call center Mercedes Benz in caso di incidente. Il sistema invia anche informazioni sulla macchina. Mercedes-Benz ha riscontrato nel monitoraggio dei suoi prodotti che il sistema non funziona per questi modelli, quindi “in caso di emergenza, sarebbe impossibile effettuare una chiamata di emergenza”. Secondo l’annuncio, i modelli da richiamare sono CLA, GLA, Classe B Classe B, SLK, SL, Classe A, CLS, Classe C, Classe G.

ECall è diventato obbligatorio per le nuove auto nell’Unione europea. Pertanto, in base a tutte le auto nuove e ai veicoli leggeri approvati dopo il 31 marzo 2018, è necessario installare il sistema eCall, che avvierà automaticamente le chiamate di emergenza in caso di incidente stradale grave. Si stima che questo sistema ridurrà il tempo di risposta dei servizi di intervento del 50% fuori dalle località e fino al 60% nelle aree urbane, quindi centinaia di vite saranno salvate ogni anno. Il richiamo Mercedes-Benz sarà in realtà un briefing ai proprietari, che dovranno verificare lo stato degli aggiornamenti nel portale Mercedes me. L’aggiornamento avverrà tramite la connessione dati mobile, disponibile sulla base dell’associazione del veicolo al portale Mercedes me.

Hai le notifiche bloccate!