Mercedes-Benz mostra il suo assistente vocale agli US Open di Tennis

2017 US Open Champion and Mercedes-Benz Ambassador Sloane Stephens Tries the All-New Mercedes-Benz Augmented Reality Experience at the US Open Fan Zone featuring MBUX Technology.

Mercedes-Benz ha mostrato la sua più grande novità tecnologica agli US Open questa settimana. Li la casa tedesca ha deciso di promuovere la sua nuova tecnologia di assistente vocale in auto. La casa automobilistica è sponsor del più grande torneo di tennis del mondo dal 2010, principalmente utilizzando l’evento per mostrare nuovi modelli e coinvolgere i visitatori con i giochi.

L’esperienza AR di “Serve Like Sloane” coinvolge la campionessa degli US Open 2017 Sloane Stephens, che guida i giocatori attraverso una piccola lezione di tennis con l’aiuto dell’assistente vocale Mercedes-Benz User Experience (abbreviato in MBUX). L’esperienza è aperta a tutti presso l’USTA Billie Jean King Tennis Center nel Queens, a New York, fino all’8 settembre.

Per giocare, i visitatori devono avvicinarsi al mini campo da tennis, prendere una racchetta e chiedono allo schermo che si trova all’altra estremità del campo: “Ehi Mercedes, insegnami a giocare come Sloane”. MBUX quindi valuta il rendimento dei vari giocatori rispetto alla campionessa di tennis. La tecnologia vocale non è però simpatica come la Sloane artificiale. Se il tuo gioco non sarà all’altezza MBUX te lo dirà direttamente: “Pratica il tuo servizio per due ore al giorno per i successivi 7.300 giorni e segui una dieta equilibrata”.

I giocatori si iscrivono con le loro informazioni all’inizio dell’esperienza e in seguito ricevono un video digitale da condividere sui social media. Naturalmente Mercedes-Benz utilizzerà tali e-mail di accesso per contattare nuovamente le persone in futuro. Il mini campo da tennis si trova proprio accanto al nuovo modello GLS del marchio che offre la funzionalità MBUX. Mercedes-Benz ha introdotto MBUX nella sua linea di classe A nel 2018. La tecnologia è simile ai dispositivi di Amazon e Google in quanto i conducenti possono dare comandi tecnologici specifici, senza mani. I conducenti, ad esempio, possono usarlo per cambiare la stazione radio, accendere il condizionatore d’aria o cercare in Internet.

“Siamo in fase di formazione su MBUX”, afferma Monique Harrison, responsabile dell’esperienza di marketing del marchio presso Mercedes-Benz USA. “Vogliamo essere sicuri di istruire le persone su ciò che nella prossima Mercedes-Benz compreranno”. Harrison non ha però voluto rivelare l’investimento del marchio per gli US Open.

Looks like you have blocked notifications!