Chark è il nuovo programma Mercedes-Benz che consentirà la consegna di pacchi nei veicoli. Invece di fornire ai negozi online e ai servizi di corriere il tuo indirizzo di residenza o ufficio, fornirai l’indirizzo dell’hub Chark e il numero ID dell’utente. La consegna verrà quindi effettuata alla tua auto. Mercedes-Benz non è la prima casa automobilistica a provare questo programma. Volvo ha avviato un programma simile nel 2015. Di recente anche Skoda ha avuto il suo programma pilota. E, naturalmente, Amazon ci ha già provato con Amazon Key, il servizio di consegna pacchi auto all’interno dell’azienda che funziona con veicoli Honda, GM e Ford.

Chark è il portmanteau del cambiamento. Il programma fa parte del centro di innovazione Lab1886 di Daimler, che sviluppa e testa nuovi programmi al di fuori del tradizionale core business. Il programma è aperto ai proprietari dei modelli di autovetture Mercedes-Benz 2015 o più recenti. È disponibile anche per il furgone di Classe V. Quando il proprietario acquista online, l’hub Chark e il numero ID personale verranno inseriti durante la procedura di pagamento. Il proprietario sceglierà anche un orario per la consegna.

Il pacco deve trovarsi a 500 metri dalla posizione dell’auto. Quindi, il corriere avrà accesso una tantum per sbloccare l’auto e lasciare il pacco all’interno dell’auto. L’accesso non consentirà al corriere di avviare l’auto. Dopo che il pacchetto è stato inserito all’interno dell’auto, il codice di accesso verrà utilizzato per bloccare nuovamente il veicolo. Il proprietario deve ricevere una notifica e una foto che indica che il pacco è nel posto giusto.

I requisiti sono che l’auto deve essere ad almeno 500 metri dal pacco, il veicolo deve essere facilmente accessibile, i finestrini e le porte devono essere bloccati, non ci dovrebbero essere oggetti di valore, animali e persone all’interno del veicolo e le esigenze dell’auto sarà di avere una forte connessione con la rete Mercedes Me. Al corriere verrà concesso l’accesso tramite Mercedes Me.