Mercedes-Benz Vans pianifica i dettagli per una nuova gamma di tecnologie e veicoli commerciali urbani

Mercedes-Benz Vans premio nuovi talenti

Mercedes-Benz Vans ha recentemente implementato un concetto di veicolo commerciale urbano che si chiama Vision Urbanetic. Il concetto, secondo la società di Stoccarda, affronta le sfide intrinseche riscontrate negli ambienti operativi urbani con soluzioni per soddisfare le esigenze delle apparecchiature e le problematiche operative. Al centro del concetto Vision Urbanetic mobility vi è un nuovo veicolo basato su una piattaforma di guida autonoma alimentata elettricamente che può essere equipaggiata con diversi corpi intercambiabili per lo spostamento di merci o persone. Il veicolo fa parte di un ecosistema in cui le attuali esigenze di trasporto commerciale sono gestite e soddisfatte digitalmente.

Il veicolo Vision Urbanetic, secondo Mercedes-Benz Vans, dispone di un telaio completamente elettrico che può essere equipaggiato con una carrozza portante o modulo da 12 posti. Allo stesso tempo, il veicolo in rete incorpora un’infrastruttura IT con connettività completa che utilizza informazioni locali e controlli intelligenti per pianificare i percorsi in modo flessibile ed efficiente, con un conseguente notevole miglioramento nell’uso delle risorse della flotta. Le analisi delle attuali esigenze di fornitura e domanda di trasporto all’interno di un’area definita non sono basate su percorsi rigidi o orari fissi, ha aggiunto la società.

Invece, il sistema Vision Urbanetic ha una capacità di autoapprendimento per anticipare e reagire ai bisogni, ottimizzando le operazioni per abbreviare i tempi di attesa o di consegna ed evitare ritardi nel traffico. “Vision Urbanetic è una piattaforma di mobilità nel vero senso della parola”, ha affermato Volker Mornhinweg, responsabile di Mercedes-Benz Vans. “Abbiamo sviluppato una visione che ha senso commerciale per le aziende. Insieme ai nostri clienti, siamo elementi di tecnologia di test sul campo e concetti innovativi per la futura mobilità dei veicoli commerciali urbani “. Vision Urbanetic è anche un’espansione dell’iniziativa ” Autonomous @ Vans “ della strategia di Mercedes-Benz Vans adVANce . Secondo la società, ciò sottolinea che considera l’importanza cruciale della guida autonoma al futuro trasporto di merci.

Con adVANce, Mercedes-Benz Vans si concentra sulla connettività e sulle applicazioni IoT, che consentono l’integrazione di una vasta gamma di tecnologie nei veicoli, nonché concetti di mobilità su richiesta per l’industria del trasporto merci. Per accelerare i processi di carico e scarico, ad esempio, l’azienda sta lavorando allo sviluppo di sistemi di spazio di carico automatizzati per i veicoli di consegna. “L’obiettivo della strategia adVANce è identificare soluzioni innovative per le esigenze di oggi e di domani insieme agli utenti dei veicoli”, ha affermato Mornhinweg. “L’obiettivo è creare valore aggiunto per i clienti nelle aree di efficienza, velocità e sostenibilità e sviluppare rapidamente nuove soluzioni.”

La strategia adVANce comprende anche accordi di cooperazione a lungo termine con start-up emergenti volte a sviluppare sistematicamente idee in diversi campi dell’innovazione. “Insieme, siamo in grado di combinare i nostri punti di forza e le conoscenze che abbiamo acquisito nel corso dei decenni con nuove prospettive, metodi di lavoro e idee”, ha spiegato Mornhinweg. “Abbiamo trovato un approccio integrato che tiene il passo con i requisiti in evoluzione e sarà addirittura un passo avanti a loro”. Oltre a Vision Urbanetic, la società tedesca espone i suoi nuovi modelli Sprinter. Sono incluse le versioni con trazione posteriore e trazione integrale con motori diesel a basse emissioni e propulsori elettrici. Esiste anche un modello di azionamento a celle a combustibile Sprinter F-Cell.

Il nuovissimo Sprinter fa parte di una famiglia di prodotti che include i modelli Vito e Classe V, Citan e Classe X. Attraverso questa gamma, Mercedes-Benz Vans sta anche spingendo in avanti con l’elettrificazione dei suoi modelli di veicoli commerciali incorporando soluzioni di sistema totale su misura. Di conseguenza, insieme al modello Vision Urbanetic, la società inizierà a consegnare l’eVito elettrico alla fine di quest’anno con l’eSprinter che seguirà nel 2019. “Stiamo chiaramente dimostrando che non siamo soddisfatti di ciò che abbiamo oggi”, ha detto Mornhinweg. “Stiamo espandendo la nostra strategia per andare oltre i prodotti, stiamo adattando i nostri modelli di organizzazione e cooperazione e stiamo continuando a investire in soluzioni di alimentazione innovative. L’universo dei nostri clienti sta cambiando radicalmente e rapidamente, quindi ci stiamo preparando a questo in modo completo. “

Hai le notifiche bloccate!