Il mercato automobilistico indiano è in fermento e le case automobilistiche di lusso (che rappresentano solo l’1% della quota del mercato) sono le prime a risentirne. Mercedes, il marchio di vetture lussuose con le vendite più alte in India, ha registrato un calo delle immatricolazioni del 18,60% nel primo semestre del 2019.

In particolare, la Stella di Stoccarda è riuscita a vendere in India 6561 esemplari nel periodo gennaio-giugno contro i 8061 immatricolati negli stessi mesi dall’anno scorso. Secondo quanto affermato dalla casa automobilistica tedesca, tale diminuzione sarebbe da attribuire ad alti tassi di interesse, contrazione della liquidità, aumento dei costi di importazione e crescita dell’inflazione.

Mercedes Classe E
Mercedes Classe E, l’auto più venduta dal marchio tedesco in India

Mercedes: 1500 esemplari in meno consegnati rispetto al primo semestre del 2018

Commentando l’andamento delle vendite nel mercato indiano, Martin Schwenk, amministratore delegato di Mercedes India, ha detto: “Siamo lieti di mantenere la posizione di leadership nel mercato delle auto di lusso sostenendo le nostre performance di vendita, nonostante i continui problemi macroeconomici e una limitata disponibilità temporanea”.

Il CEO continua dicendo: “Ci aspettiamo che le vendite riprendano gradualmente dal terzo trimestre, anche se le condizioni continueranno a rimanere difficili. Siamo entusiasti di mantenere una certa fedeltà nei confronti dei nostri clienti e di sostenere la leadership del mercato continuando le nostre iniziative incentrate sui clienti. Mercedes-Benz continua a rimanere positiva sulla prospettiva a medio-lungo termine del mercato indiano”.

La Mercedes Classe E LWB continua ad essere l’auto più venduta dal marchio tedesco in India, seguita dalla Classe C e dal SUV GLC. Da precisare anche che le immatricolazioni dei modelli AMG sono aumentate del 47% sempre nei primi 6 mesi del 2019.