Mercedes celebra 15 anni di presenza a Charleston

Mercedes-Benz Vans 15 anni Charleston

Mercedes-Benz Vans festeggia i suoi primi 15 anni di presenza a Charleston. Oltre 200.000 furgoni tra Sprinter e Metris sono stati assemblati a North Charleston e consegnati negli Stati Uniti a partire da giugno 2006.

A quel tempo, il piccolo stabilimento di Charleston stava eseguendo l’assemblaggio ed era meglio conosciuto come DaimlerChrysler Manu Manufacturing International (DCMI). Era composto da un team di soli 100 dipendenti. Oggi l’impianto Mercedes-Benz Vans a North Charleston conta oltre 1600 persone.

Mercedes-Benz Vans 15 anni Charleston
Mercedes-Benz Vans, oggi lo stabilimento di Charleston conta oltre 1600 lavoratori

Mercedes: sono passati 15 anni dall’apertura dello stabilimento a Charleston

Arnhelm Mittelbach, presidente e CEO di Mercedes-Benz Vans, ha detto: “In MBV Charleston la nostra strategia di stabilimento è costruire soluzioni attraverso la collaborazione e l’empowerment per arricchire la vita delle persone. Non vediamo l’ora di un futuro luminoso mentre continuiamo a costruire soluzioni che arricchiscono la vita delle persone”.

Con il successo del Mercedes Sprinter nel mercato statunitense, Daimler ha annunciato nel 2015 la decisione di espandere l’operazione di rimontaggio esistente in un impianto di produzione su vasta scala con una nuova carrozzeria, un reparto verniciatura e un edificio di assemblaggio esteso in tempo per il lancio del nuovo furgone.

La nuova struttura presente a North Charleston, nella Carolina del Sud, è operativa dal 2018, dopo un periodo di costruzione durato due anni e un investimento di oltre 500 milioni di dollari. A marzo di quest’anno è stato annunciato che il Mercedes eSprinter 100% elettrico arriverà a Charleston nel 2023 per soddisfare la futura domanda dei clienti e per costruire le varie unità vicino al mercato di riferimento.

Ingo Ettischer, responsabile delle operazioni globali di Mercedes-Benz Vans, ha dichiarato: “Da quando abbiamo creato lo stabilimento a Charleston 15 anni fa, abbiamo acquisito un’esperienza inestimabile e un vasto know-how, rendendo Charleston un pilastro fondamentale della nostra rete di produzione globale. In futuro saremo anche in grado di soddisfare rapidamente la sempre crescente domanda di furgoni elettrici a batteria e, grazie al nostro sistema di produzione intelligente e flessibile, saremo capaci di rispondere in modo molto preciso alle esigenze dei diversi mercati sfruttando al meglio le nostre capacità. Siamo orgogliosi del nostro team di Charleston e felici che saranno i primi a produrre la prossima generazione di eSprinter, a partire dalla seconda metà del 2023. Investiremo circa 50 milioni di euro nell’impianto e nella sua infrastruttura per renderlo adatto al futuro elettrificato”.

I sistemi di produzione presenti all’interno dello stabilimento si sono costantemente evoluti negli ultimi 15 anni per diventare sempre più automatizzati e smart. All’interno della rete produttiva di Mercedes-Benz Vans sono state sviluppate molte soluzioni che contribuiscono alla digitalizzazione delle operazioni nel sito.

Oltre a lavorare in modo più intelligente, la fabbrica si è impegnata anche a lavorare in modo sostenibile. Fin dall’inizio, il trattamento sostenibile dell’ambiente è stato considerato una priorità. Il nuovo eSprinter a zero emissioni contribuirà a migliorare ulteriormente l’impronta ambientale di Mercedes-Benz Vans. A partire dal 2022, infine, tutti gli impianti di produzione di MBV saranno alimentati al 100% da energia green.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!