Mercedes Classe C 2019

Mercedes ha emesso un richiamo per alcuni esemplari di Classe A, Classe C e CLS commercializzati nel 2018-19 per un problema software che potrebbe causare uno stallo del veicolo durante l’utilizzo della funzione Start/Stop.

Secondo la documentazione rilasciata dalla Stella di Stoccarda, il software dell’unità di controllo motore potrebbe non funzionare come previsto, il che potrebbe anche non far accendere la spia del quadro strumenti e quindi non permettere al conducente di capire il problema.

Mercedes Classe A 2018

Mercedes: richiamati in Australia diversi esemplari di Classe A, Classe C e CLS

Se si verifica tale condizione, l’ECU potrebbe resettarsi mentre si sta guidando il veicolo, il che potrebbe non portare alla riaccensione della powertrain quando viene attivata la funzione Start/Stop.

Oltre a questo, Mercedes afferma che le Classe A, Classe C e CLS coinvolte potrebbero subire una perdita di potenza che causerebbe l’arresto del veicolo durante la guida. Ciò rappresenterebbe un pericolo per gli occupanti del veicolo e per gli altri utenti della strada.

Un totale di 89 esemplari sono coinvolte in questo nuovo richiamo, venduti in Australia fra il 22 maggio 2018 e il 4 febbraio 2019. I proprietari delle unità interessate saranno contattate direttamente da Mercedes Australia per la riparazione.